Pauroso incendio a Moena, brucia il tetto dell’Hotel Dolomiti

Da il 19 gennaio 2016
incendio a moena hotel dolomiti 19.1.2016 valledifassacom

Questo articolo è già stato letto 48672 volte!

Grave incedio all’Hotel Dolomiti nella centralissima via Loewi di Moena.

Alla centrale operativa 115 la chiamata di aiuto è arrivata alle 17.47. L’allarme è stato diramato a tutti i corpi dei vigili del fuoco volontari dei distretti di Fiemme e di Fassa, mentre da Trento i permanenti hanno mandato sul posto i colleghi della squadra di «prima partenza» e l’autoscala.

Oltre cento uomini si sono dati in cambio nelle operazioni di spegnimento dell’incendio e nella messa in sicurezza dell’area evacuata: i Vigili del Fuoco di Predazzo con la nuova autobotte, i loro colleghi di Ziano di Fiemme, Panchià, Cavalese con la nuova autobotte e l’autoscala distrettuale. Stessa cosa per la Valle di Fassa dove sono subito accorsi i Vigili del Fuoco di Soraga, Vigo di Fassa, Pozza di Fassa con l’autoscala distrettuale .

Sul posto i carabinieri della stazione di Moena con il comandante Gianluca Zompanti e gli agenti della polizia locale, coordinati dal comandante Gianluca Ruggiero, che hanno chiuso il centro al transito con deviazione nelle vie secondarie e lungo la nuova variante di Moena.  Sono arrivate anche le ambulanze per i controlli al proprietario dell’hotel e agli agenti che avevano respirato i fumi nella combustione durante le operazioni di evacuazione.

Fortunatamente non si segnala nessun ferito, tutti i turisti, un’ottantina, sono stati trasferiti presso l’Hotel Leonardo di Moena.

L’Hotel Dolomiti, un quattrostelle molto rinomato, era stato il quartier generale dei tedeschi (prima) e degli americani (dopo) nel corso della seconda guerra mondiale. Negli ultimi anni aveva accolto squadre di serie A come Sampdoria e Fiorentina. Un pezzo di storia in fumo. Un vero peccato!

IL GELO E LA NOTTE

Molte persone anche durante la notte si sono prodigate a dare sostegno ai Vigili del Fuoco con un thè caldo e un’incoraggiamento. E’ stata una lunga e gelida notte di veglia e di rischio con incursioni nell’hotel da parte dei Vigili del Fuoco muniti di bombole d’ossigeno, mentre i loro colleghi facevano la spola presso le rispettive caserme per le ricariche. Anche un sorriso e un sorso di The caldo hanno fatto si che la notte non fosse così gelida e triste.

LA SOLIDARIETA’

Intanto questa mattina è scattata la solidarietà della gente di Moena per i turisti che hanno perso i loro vestiti e bagagli nell’incendio, in particolare si stanno raccogliendo vestiti per bambini, punto di raccolta Hotel Leonardo.

Altre iniziative spontanee per aiutare che prendiamo dai social network:

“Se dovesse servire biancheria, la mia lavanderia è disposta a fornirla gratuitamente.”

“se avete bisogno per gli ospiti dell’Hotel Dolomiti io ho disponibile una camera doppia fino a sabato mattina. La metto a disposizione gratuitamente. (albergo Dolomiti di Caverson a Falcade)”

Si sta organizzando anche un concerto di beneficenza al Teatro Navalge .. altri dettagli a breve

SOSTENIAMO L’ HOTEL DOLOMITI

E’ stato istituito dall’Associazione Albergatori di Moena e Passo San Pellegrino un fondo di solidarietà pro Hotel Dolomiti.

Chiunque volesse sostenere ed essere vicino a Francesco lo può fare concretamente versando il suo contributo sul conto corrente numero IT02 Z081 4035 0500 0000 0057 978
CONDIVIDETE E FATE GIRARE IL PIU’ POSSIBILE!!!!

IL GRAZIE DEL PROPRIETARIO DELL’HOTEL DOLOMITI

A breve altre notizie – articolo in progressione -

incendio a moena hotel dolomiti 19.1.2016 valledifassacom

incendio hotel dolomiti moena  1

incendio hotel dolomiti moena

Ore 22.15 l’incendio è ancora attivo e le rigide temperature di -13° stanno creando delle difficoltà ai Vigili del Fuoco Volontari impegnati già da diverse ore, l’acqua utilizzata diventa ghiaccio in pochissimo tempo.

incendio a moena hotel dolomiti 19.1.2016 valledifassacom1


“Dopo il terribile incendio di ieri all’ Hotel Dolomiti, mi sono fermata a pensare a tutti gli imprenditori, ai commercianti, agli operatori turistici che, come anche la mia famiglia, investono tutta la loro vita, con molti sacrifici e fatiche, nelle proprie attività superando difficoltà e lottando a denti stretti per tenere duro anche in momenti in cui tutto sembra remare contro…..ieri ho visto un Paese unirsi intorno ad un amico, ad un collega, ad una persona che ha sempre dato il suo contributo per Moena e vorrei che questo spirito di collaborazione ci sia SEMPRE! Facciamo tesoro anche di questi difficili e drammatici eventi per riflettere e capire che alla fine noi moenesi siamo tutti nella stessa barca e remare insieme nella stessa direzione non porta beneficio unicamente a noi stessi, ma a tutta la nostra comunità. Perciò basta discussioni e critiche inutili che dividono la nostra Moena, ma unione e collaborazione per farla risplendere sempre di più! FORZA Francesco, forza Hotel Dolomiti, forza Moena! ” Angelica Felicetti

incendio hotel dolomiti moena la mattina dopo 1

fabio vettori incendio moena vigili del fuoco

DOLOMITI & FRIENDS

A poche ore dall’incendio è già  in calendario uno spettacolo di solidarietà presso il Teatro Navalge di Moena per Giovedì 2 febbraio 2016 con la partecipazione straordinaria degli attori comici

Walter Klinkon   Pierluigi Oddi e Lucio Gardin

Con lo stesso fuoco che ha portato via un pezzo dell’Hotel Dolomiti faremo vedere che insieme si può!

Una serata divertente ma che farà pensare.
Aiutateci a riempire il teatro in ogni ordine di posto.
Ma tante novità arriveranno in questi giorni.

VEDI ANCHE ARTICOLO SUCCESSIVO: Il proprietario dell’Hotel Dolomiti di Moena ringrazia tutti

About VallediFassa.com

Blogger di www.valledifassa.com www.valledifiemme.it e www.predazzoblog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi