Moena, serata ADMO con la testimonial Caterina Ganz

Da il 14 ottobre 2019
caterina ganz admo moena

Questo articolo è già stato letto 23529 volte!

Lunedì 14 ottobre alle 20.30, l’associazione donatori di midollo osseo dà appuntamento nella Sala Consiliare in Piaz de Sotegrava per parlare della donazione di midollo osseo come ultima speranza di vita.

ADMO Trentino arriva in Val di Fassa con una serata di sensibilizzazione sulla donazione di midollo osseo a Moena, lunedì 14 ottobre alle 20.30, nella Sala Consiliare in Piaz de Sotegrava.

La responsabile della comunicazione di ADMO Trentino Monica Fantini spiegherà come un gesto semplice può diventare speranza di vita per un malato di leucemia o altre malattie del sangue in attesa di trapianto.

Il suo intervento sarà accompagnato da diverse testimonianze legate alla donazione e trapianto di midollo osseo. Alessia Zadra racconterà la sua esperienza di mamma e di come sua figlia è guarita grazie al trapianto a pochi mesi di vita, mentre Luana Pauletto farà rivivere attraverso le sue parole la sua personale rinascita e il suo percorso attraverso la malattia del figlio. Stefano Grassi, donatore effettivo, condividerà con il pubblico il racconto della sua donazione.

Parteciperà alla serata la testimonial ADMO Caterina Ganz, campionessa di sci di fondo, che parlerà dell’importanza di essere testimonial della donazione di midollo osseo e di come è diventata lei stessa aspirante donatrice e speranza di vita.

Dal 1992, ADMO Trentino sensibilizza i giovani sulla donazione di midollo osseo come ultima speranza di vita per un malato di leucemia o di altre malattie oncoematologiche: un impegno importante che ha permesso all’associazione di superare la quota di 9.600 iscritti.

caterina ganz admo moena

ADMO non si occupa solo di sensibilizzazione. Le analisi genetiche indispensabili per l’iscrizione di un donatore nel registro nazionale, tipizzazioni, possono essere eseguite esclusivamente da laboratori certificati ad alta risoluzione con un aumento notevole di costi per l’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari. ADMO, da molti anni, ha scelto di sostenere economicamente l’Apss e, in particolare, il laboratorio di tipizzazione dell’Ospedale Santa Chiara di Trento, unico in provincia.

Nel 2018, grazie alle campagne di raccolta fondi, ADMO Trentino è riuscita a devolvere 45.000 euro al Laboratorio Hla e Servizio di Immunologia e Trasfusionale di Trento: 20.000 euro per una borsa di studio ad un biologo che si occupa della tipizzazione dei donatori ed è di supporto allo staff medico, e altri 20.000 per l’acquisto di kit di tipizzazione, l’attrezzatura medica necessaria ad incrementare il numero annuo dei tipizzati, diminuendo la lunga lista di attesa di giovani, iscritti ad ADMO Trentino ma non ancora tipizzati. Un ulteriore contributo di 5.000 euro è stato versato per l’acquisto di frigoriferi termostatici per la conservazione del sangue.

ADMO, inoltre, sostiene l‘Azienda Sanitaria mettendo a disposizione la sua segreteria per effettuare le chiamate agli aspiranti donatori, così da fissare un appuntamento per la tipizzazione in base alle disponibilità comunicate dall’Apss.

admo serata moena

About VallediFassa.com

Blogger di www.valledifassa.com www.valledifiemme.it e www.predazzoblog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi