Serata della SAT di Moena dedicata al Corno di Cavento

Da il 9 maggio 2013
grande guerra fassa

Questo articolo è già stato letto 1266 volte!

Sulla cima del Corno di Cavento, nella parte trentina del gruppo dell’Adamello, a 3400 metri di quota, si trova una caverna tra le più alte mai realizzate per scopi bellici nella Prima guerra mondiale.

Scavata inizialmente dall’esercito asburgico, passò più volte di mano fra Austriaci ed Italiani nel corso di tragiche vicende, ben documentate dalle testimonianze degli stessi protagonisti dell’epoca.

La SAT (Società Alpinisti Tridentini ) di Moena ha deciso di stringere un ideale gemellaggio tra il fronte della Marmolada e quello dell’Adamello proponendo ai soci la visita a questa straordinaria opera bellica.

Venerdì 10 maggio alle 20.30 nella sala consigliare del Comune, Marco Gramola, presidente della Commissione storica SAT illustrerà alla popolazione le caratteristiche del manufatto che, con un’iniziativa congiunta della Provincia Autonoma di Trento, il Collegio delle Guide alpine, della Commissione storica SAT e del Catasto cavità artificiali, ha curato l’esplorazione e la messa in sicurezza della fortificazione.

Nella caverna sono stati ritrovati strutture e reperti di ogni tipo come esattamente furono lasciati dopo l’abbandono degli ultimi soldati che la occupavano. Un documento eccezionale, a cui è stato dedicato un notevole impegno di mezzi e personale, per una ricerca archeologica e speleologica unica nel suo genere. Dall’ estate 2011, in accordo con gli organi provinciali competenti, la caverna è accessibile al pubblico in determinate condizioni. La SAT di Moena organizza per il mese di agosto la salita alla caverna.

 

grande guerra fassa

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi