Coppa Europa di sci alpino: doppio appuntamento in Val di Fassa con “sprint race”

Da il 31 ottobre 2014
ski stadium aloch pozza di fassa

Questo articolo è già stato letto 1800 volte!

Quest’inverno sono ben due gli appuntamenti di Coppa Europa 2014-2015 in programma allo Skistadium Aloch di Pozza di Fassa. Torna, infatti, venerdì 19 dicembre il “classico” slalom speciale maschile in notturna, valido per l’assegnazione del “4° Memorial Elke Pastore”, preceduto nella mattina di giovedì 18 dicembre, da uno slalom gigante maschile.

Ma le novità non finiscono qui. Esordisce proprio a Pozza – per l’Italia e non solo – la nuova formula dello slalom – e gigante (che si testa a Lelex in Francia a gennaio 2015) – in 3 manche: la prima (qualificazione), aperta a tutti gli atleti, la seconda (semifinale) ai primi trenta partecipanti (su un tracciato ridotto di circa 30 secondi per lo slalom e 50 secondi per il gigante; partenza con ordine di qualificazione dal 1° al 30°), la terza (finale) ai quindici sciatori che ottengono le migliori prestazioni cronometriche (partenza invertita sullo stesso tracciato della semifinale). Semifinale e finale dovrebbero avere una durata complessiva di circa 70/80 minuti. Una “sprint race” ideale per le televisioni, come dimostra l’attenzione di Rai Sport Uno alla gara, che andrà in onda in diretta dalle ore 18.10 alle 19.30.

Riflettori dello sci, e non solo, puntati dunque sulla Val di Fassa, da anni tra le località regine delle competizioni di Coppa Europa, il circuito di gare è un vero trampolino di lancio per la carriera internazionale di molti atleti. E proprio le tappe italiane del circo bianco continentale rappresentano una speciale vetrina per gli azzurri dello sci, specie per chi a dicembre “giocano in casa” come le stelle fassane dello slalom Cristian Deville e Stefano Gross, che militano pure in Coppa del Mondo.

Particolarità dello slalom fassano, organizzato grazie al prezioso contributo dello Ski Team Fassa, è lo svolgimento in notturna, lungo un tracciato tecnico che durante tutta la stagione invernale offre l’opportunità per due giorni la settimana (mercoledì e venerdì dalle ore 19.30-22.00), non solo agli agonisti ma anche agli appassionati, di sciare al chiaro di luna. In realtà, i raggi lunari sono un romantico “optional” perché la pista Aloch è dotata di un eccellente impianto d’illuminazione, studiato apposta per assicurare riprese televisive di qualità durante gli eventi sportivi notturni.

La pista, scelta (assieme ad altri sette tracciati delle aree sciistiche della Val di Fassa) nel 2006 dai dirigenti Fisi come centro federale per l’allenamento degli sciatori azzurri in vista di prove di Coppa del Mondo e Olimpiadi, è lunga 1200 m, larga 80 m, ha un dislivello complessivo di 308 m (partenza a quota 1630 m e arrivo a 1322 m) e pendenza media del 27%, mentre massima del 49%. Il tracciato, servito da una seggiovia, presenta quindi dislivelli ideali per competizioni internazionali di slalom speciale e gigante, sia maschili sia femminili. Inoltre, la sua collocazione al centro del grazioso paese di Pozza, garantisce un’ottima presenza di pubblico pronto a tifare con tanto calore i campioni dello sci in gara. Pozza, nel cuore della valle ladina, vanta anche una cabinovia che raggiunge la stazione sciistica del Bufaure (18 km di tracciati), da cui si ammirano Catinaccio, Latemar e i versanti sud-est del Sassolungo, che quest’inverno inaugura una seconda pista di rientro in paese, che si aggiunge alla “Panoramica” (6 km). Si tratta della “Vulcano”, una nera di 2 km con 566 m di dislivello che promette grande emozioni agli esperti sciatori.

Immagine: archivio Apt Val di Fassa

ski stadium aloch pozza di fassa

About Elisa Salvi

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi