Convegno: “Efficienza energetica e territorio”, Pozza di Fassa 21 ottobre 2010.

Da il 13 ottobre 2011

Questo articolo è già stato letto 835 volte!

Dopo undici mesi di lavoro legislativo, nel 2008 il Parlamento Europeo ha approvato il pacchetto clima-energia volto a conseguire gli obiettivi che l’Unione Europea si è fissata per il 2020; ridurre del 20% le emissioni di gas ad effetto serra, portare al 20% il risparmio energetico e aumentare al 20% il consumo di fonti rinnovabili.

Lo stesso Parlamento Europeo nel quadro di  questo pacchetto ha approvato una direttiva che stabilisce obiettivi nazionali obbligatori ( 17 % per l’Italia) per garantire che nel 2020, una media del 20% del consumo di energia dell’U.E. provenga da fonti rinnovabili. La direttiva fissa poi al 10% la quota di “ energia verde “ nei trasporti ed i criteri di sostenibilità ambientale per i biocarburanti.

Il convegno  “ Efficienza energetica  e  territorio” che verrà promosso da Transdolomites il 21 ottobre 2011 alle ore 20,30 nella Sala Consigliare del Nuovo Municipio di Pozza di Fassa si inserisce in questo solco.  (Vedi manifesti pdf  Efficienza energetica e territorio a5 Efficienza energetica e territorio, manifesto)

Risparmio energetico, razionalizzazione dei consumi energetici negli edifici pubblici e privati, esempi di buone pratiche nelle abitazioni volti alla riduzione dei consumi , progetti pilota per il raggiungimento dell’autosufficienza energetica territoriale sono alcuni dei temi che verranno trattati da relatori preparati nella serata di Pozza. Anche il settore dei trasporti verrà affrontato nella serata intervenendo sul tema delle biomasse e biocarburanti destinati a questo settore. Transdolomites è infatti partner subcontraente del progetto europeo BIOMASTER dedicato al biometano. L’associazione nell’ambito di questo progetto partito ufficialmente nel maggio 2011 e finanziato dalla Commissione Europea   si trova a collaborare con la Fondazione Mach di San Michele all’Adige, Centro Ricerche FIAT, Dolomiti Energia, ACSM del Primiero, altri partner italiani assieme ad Austria, Polonia, Svezia e Regno Unito. Si tratta del primo progetto in Italia di questo genere in quanto in territorio nazionale non esiste alcun impianto destinato alla produzione di biometano. Diversa la situazione nel Nord-Europa ove questo carburante rinnovabile che viene  ricavato dalla purificazione del biogas alimenta da anni flotte di mezzi pubblici.

Fondamentale nel quadro complessivo della serata avere coscienza del futuro energetico mondiale, stato dell’arte e prospettive per i futuro. Puntare ad un programma di autosufficienza energetica territoriale diventa un imperativo negli usi civili, industriali e nei trasporti per ridurre la propria dipendenza dall’esterno. Un ragionamento che va proposta non solo alla valle di Fassa ma anche alla vicina valle di Fiemme e Cembra alle quali l’iniziativa di Pozza di Fassa si rivolge.

L’ingresso all’incontro è libero e gratuito e rivolgiamo a tutta la popolazione un sentito invito a partecipare. Un invito che rivolgiamo in modo particolare ai giovani i quali si troveranno a vivere pienamente questo processo di evoluzione energetica mondiale e locale che andrà ad incidere in modo concerto sulle rispettive scelte di vita.

Invitiamo inoltre a seguire sul sito di Transdolomites  www.transdolomites.eu tutti gli aggiornamenti relativi all’attività della nostra associazione.

Cordialmente. Massimo Girardi Presidente di Transdolomites Cell. 320.4039769

About VallediFassa.com

Blogger di www.valledifassa.com www.valledifiemme.it e www.predazzoblog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi