Veronica Lorenz è Soreghina 2010

Da il 31 luglio 2009

Questo articolo è già stato letto 1223 volte!

soreghina1.jpgVeronica Lorenz, diciottenne di Vigo di Fassa, è la Soreghina 2010. “L’ambasciatrice” della Marcialonga è stata eletta giovedì sera al teatro Navalge tra sette candidate dalla giuria composta da vari rappresentanti delle istituzioni di Fiemme e Fassa tra cui il presidente Alfredo Weiss e lo scario della Magnifica Giuseppe Zorzi. C’era anche Marco Cattaneo il vincitore della Marathon Fis Cup. Veronica Lorenz è l’ottava reginetta della granfondo (la prima fu Carlotta Nemela di Campitello) e ha ricevuto lo scettro da Francesca Braito, di Varena, Soreghina 2009. La giovane studentessa fassana, occhi scuri e capelli biondi, frequenta l’ultima classe del liceo di Pozza. Dopo la maturità punta agli studi universitari, facoltà di medicina per la precisione. La fatica e l’impegno non le mettono ansia. Ha già fatto gavetta con il pattinaggio artistico che pratica da molti anni con successo. «Allenarsi sei giorni su sette è una bella fatica – ha detto al pubblico rispondendo alle domande di rito – ma quando si è motivati tutto diventa gradevole». Tra i vari impegni c’è anche il tempo da dedicare alla Croce Rossa. Non è stato facile per la giuria scegliere la persona che per un anno avrà il compito di ricoprire il ruolo di ambasciatrice della Marcialonga. Erano appunto sette le candidate al ruolo di Soreghina: Daniela Ciaghi di Carano, Marta Crepaz di Soraga, Michela Gilmozzi di Tesero, Cristina Lorenz di Vigo di Fassa, Giorgia Lorenz di Canazei e appunto Veronica Lorenz prescelta dalla giuria. Tutte belle ragazze, motivate, che conoscono le lingue straniere, hanno viaggiato e affrontano gli studi con successo trovando anche il tempo di fare sport e impegnarsi nel volontariato. Una bella immagine quindi che si discosta dai luoghi comuni che accompagnano spesso i giovani o le manifestazioni legate all’elezione di miss e reginette varie. Il primo impegno per la neo eletta sarà la Marcialonga Running del 6 settembre, seguirà la Marcialonga del 31 gennaio 2010 e la Marcialonga cycling di fine maggio. La tradizione della Soreghina risale al 2002 e da allora, ogni anno durante l’estate, viene selezionata una nuova ambasciatrice che, secondo un preciso regolamento, deve possedere alcune caratteristiche fondamentali, ovvero la provenienza da uno dei paesi della Comunità di Fiemme o della Valle di Fassa, un’età compresa tra i 18 e i 30 anni e saper personificare il carattere di impegno sportivo, la correttezza, la simpatia e l’internazionalità proprie della Marcialonga di Fiemme e Fassa.

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi