“Vade retro” videopoker

Da il 28 febbraio 2012

Questo articolo è già stato letto 875 volte!

La Giunta comunale di Moena ha deliberato la limitazione alla collocazione di apparecchi da gioco sul territorio comunale. Nel raggio di 300 metri dai luoghi sensibili indicati dalla amministrazione è vietata la sistemazione di videogiochi. Più precisamente sono interdette le zone nelle vicinanze dei luoghi di culto, delle scuole elementari e medie, della casa delle associazioni, degli ambulatori medici, del campo sportivo e della palestra, della biblioteca e del parco giochi. La delibera è immediatamente eseguibile ma non è applicata agli apparecchi da gioco già collocati.

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi