Un milione di euro e un vitalizio da 6 mila euro a Campitello di Fassa

Da il 26 dicembre 2011

Questo articolo è già stato letto 587 volte!

Babbo Natale è arrivato in ritardo in Valle di Fassa ma con un dono davvero generoso: una rendita di sei mila euro al mese per venti anni e una “buona uscita” (pagata però in anticipo) di un milione di euro. Per lo sconosciuto fortunato vincitore il futuro è assicurato grazie a una schedina da pochi euro del “Win for life”, il gioco che fa sognare gli italiani. «Alle 18 – spiega, la titolare del pub Evita di Campitello di Fassa – il terminale ha segnalato la portentosa vincita. Non so chi sia il fortunato giocatore perché sono stati molti gli avventori che si sono presentati alla ricevitoria nel pomeriggio intorno alle 17 quando è stata fatta la giocata vincente. Propendo per una persona della valle che per ora non sa nemmeno di aver vinto». Bisogna andare al 17 novembre di tre anni fa per registrare in Valle di Fassa una cospicua vincita al “Win for life”. Esattamente in quella data, nella ricevitoria di Michele Anesi di Canazei, un operaio delle funivie vinse una rendita di quattro mila euro al mese per vent’anni e una somma di venti mila 162 euro compilando una schedina da due euro.

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>