Trenino delle valli di Fiemme Fassa. C'è un finanziamento privato

Da il 12 settembre 2009

Questo articolo è già stato letto 1388 volte!

treninofiemme.jpgMassimo Girardi è un uomo che crede in quello che fa. Ne è talmente convinto che ha finanziato personalmente uno studio di fattibilità (costo 24 mila euro) per un progetto di tram – ferrovia nelle Valli di Fiemme e Fassa. L’elaborato (eseguito dalla ditta Qnex di Bolzano) sarà presentato nel corso di un convegno internazionale in programma nel mese di ottobre a Trento. Massimo Girardi, presidente del’associazione Transdolomites, da anni è impegnato sul fronte mobilità “dolce”, quella che cerca di conciliare fattori economici e sociali con la necessità di salvaguardare la salute e l’ambiente. « Ho la convinzione – spiega Girardi – che in questa fase debbano essere coinvolte le comunità locali. Ho cercato nel corso di questi mesi di interessare i Comprensori di Fassa e Fiemme affinché aderiscano e partecipino finanziariamente e in modo propositivo alla realizzazione di uno studio di fattibilità per una infrastruttura ferroviaria in zona. Una iniziativa il cui scopo non è quello di porsi in alternativa o opposizione agli studi e progetti che la Provincia di Trento stessa sta proponendo in questo ambito, ma anzi una posizione di collaborazione perché chi più delle comunità locali può apportare i fondamentali contributi di informazioni, idee e aspirazioni? Purtroppo questa operazione non è andata in porto ma convinto fermamente della necessità di procedere ho deciso di appaltare e finanziare personalmente lo studio di fattibilità».

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi