Tone Pollam alla guida dell'Istituto culturale ladino

Da il 18 aprile 2009

Questo articolo è già stato letto 805 volte!

chiocchettiflorianpollam.jpgPassaggio delle consegne all’Istituto culturale ladino “Majon di fascegn” di Vigo di Fassa. Alla presenza del consiglio di amministrazione e dei membri della commissione culturale è stato dato il benvenuto a Tone Pollam, novello presidente. E’ stata anche l’occasione per ringraziare del lavoro svolto da Mirella Florian che lascia l’incarico al termine del suo mandato. Una grande riunione di famiglia quella di venerdì sera in cui è stata sottolineata la continuità di intenti nonostante il fisiologico ricambio delle figure alla guida dell’istituto. Nel suo indirizzo di saluto Tone Pollam ha parlato della passione e dell’impegno con cui si appresta a ricoprire il nuovo incarico e della necessità di conservare il patrimonio culturale e materiale del popolo ladino. Ha ringraziato della fiducia accordata alla sua persona ma soprattutto ha avuto parole di elogio per il personale dell’istituto e del vicino museo ladino che costituisce il vero punto di forza dell’istituzione. «Questa esperienza – ha concluso – sarà per me una reale crescita culturale. Assicuro la continuità nel cammino fin qui compiuto, quindi apertura dell’Istituto culturale ladino alla realtà Dolomitica ma anche a quella friulana, al cantone svizzero dei Grigioni e al variegato mondo delle minoranze dell’Europa». Mirella Florian non ha nascosto la commozione porgendo a tutto il personale il suo ringraziamento «Andate avanti così – ha detto – perché state percorrendo la strada giusta». Al termine della cerimonia le è stato donato un quadro del pittore ladino Luigi Pederiva di Soraga come segno tangibile di riconoscenza.

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi