Tagesmutter, dieci anni di sorrisi

Da il 16 ottobre 2009

Questo articolo è già stato letto 1481 volte!

tages.jpgSicuro, comodo, personalizzato e flessibile. Non è uno spot pubblicitario ma le caratteristiche del “nido fatto in casa” proposto dalle «Tagesmutter», ossia le «mamme di giorno» che celebrano i loro primi dieci anni di vita. Era infatti il 1999 che il Trentino copiava questo modello nato nel nord Europa con la costituzione di una cooperativa denominata “Tagesmutter del Trentino – il sorriso”. L’obiettivo è sempre lo stesso: creare un’alternativa alla cronica carenza o addirittura assenza (come in Fiemme e Fassa) di asili nido. Così le valli dell’Avisio contano ora sei paesi dove è possibile, per le mamme che lavorano, trovare altre mamme che si prendono cura dei loro bimbi. «Il servizio – spiega Franca Desilvestro, coordinatrice pedagogica della Cooperativa Tagesmutter “Il Sorriso” – tende a soddisfare le esigenze di tutti quei genitori che hanno bisogno di affidare i loro bambini garantendo sicurezza, personalizzazione di intervento e flessibilità del servizio in termini di orario. E’ risaputo come la carenza di strutture in grado di soddisfare le necessità di assistenza all’infanzia (soprattutto nella fascia da zero a tre anni) crei difficoltà alle famiglie. Attualmente il lavoro femminile è prevalentemente svolto in campo socio assistenziale, commerciale o turistico, lavori che comportano turni o fasce orarie molto ampie per periodi brevi. Di qui la necessità di trovare delle valide alternative che siano proponibili all’utente ma anche interessanti per le stesse Amministrazioni, sempre di più sollecitate a dare risposte concrete a problemi sociali specialmente nelle realtà territorialmente meno estese». Inizialmente i bimbi trovavano ospitalità nelle case delle mamme – maestre, poi la sinergia con gli enti pubblici ha “spostato” il luogo di accoglienza in appartamenti espressamente dedicati a loro. Le Valli di Fiemme e Fassa sono un esempio dove le Tagesmutter operano al di fuori della loro abitazione. Il costo orario per un bambino si aggira sui sette euro ma le famiglie possono contare su un contributo comunale che va da un minimo di € 3.90 a un massimo di 6.20 comprensivo dell’€ 1,20 contributo stanziato dalla Provincia di Trento sul Fondo Famiglia. Inoltre esiste anche lo strumento dei “buoni di servizio” che sono dei titoli di spesa messi a disposizione della Provincia Autonoma di Trento con il finanziamento del Fondo Sociale Europeo, per aiutare le mamme che lavorano a conciliare gli impegni professionali con quelli familiari. Il loro valore (non cumulabile con gli altri contributi), può raggiungere un massimo di 1500 Euro e viene calcolato in base all’ICEF (Indicatore Condizione Economica Familiare) del nucleo. “I buoni di servizio” possono essere richiesti per cinque volte per la fascia d’età zero – tre anni. La presenza del servizio Tagesmutter ha funzionato da catalizzatore dentro e fuori del Trentino. Entro la fine dell’anno sarà inaugurato il primo asilo nido di valle a Ziano a cui seguirà quello di Castello. Le due strutture sono la prima risposta istituzionale al problema frutto di un’intesa tra gli undici Comuni della Valle di Fiemme. L’esperienza trentina delle «Tagesmutter» è stata poi “esportata” in cinque regioni (Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Lazio e Calabria) tramite il progetto “Domus” finanziato dal Fondo sociale europeo.

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Un Commento

  1. Luana

    7 ottobre 2015 at 06:46

    Salve la settimana prossima mi trasferirò per lavoro e cerco qualcuno che possa tenere il bambino 10 mesi può contattarmi per info grazie

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi