Stop all’auto sanitaria in Fassa 24 ore su 24

Da il 2 aprile 2011

Questo articolo è già stato letto 789 volte!

L’auto sanitaria concluderà il servizio notturno infrasettimanale dopo Pasqua per riprenderlo all’inizio della prossima stagione estiva. La presenza di un mezzo con a bordo attrezzature sanitarie e un infermiere specializzato sulle emergenze è in funzione in Valle di Fassa a partire dall’estate 2004. L’auto è di supporto agli equipaggi delle autolettighe impegnate negli eventi classificati con il codice giallo e rosso (i casi classificati con ordine di gravità maggiore). Nella prima fase del servizio l’auto sanitaria era operativa solo di giorno, dalle 8 alle 20. Successivamente, dalla stagione invernale del 2008 il mezzo è stato utilizzato anche in ore notturne limitatamente ai fine settimana. Un salto di qualità nel soccorso poiché le ore notturne sono sempre le più critiche per la tipologia di incidenti e per le particolari condizioni ambientali che per ora impediscono il volo dell’eliambulanza con rianimatore a bordo. Gli amministratori pubblici da tempo hanno sollecitato la copertura del servizio 24 ore su 24 tutti i giorni vista anche la vocazione turistica della valle che in inverno o in estate si trasforma in una cittadina di 60mila abitanti. Scorrendo le statistiche relative al 2010 in Valle di Fassa sono stati 1861 gli interventi di primo soccorso: 253 in codice rosso, 1298 in codice giallo, 232 in codice verde, 11 in codice bianco (cioè in cui non c’era la necessità di un intervento). Otto i pazienti deceduti, 34 quelli in cui le condizioni sono state ritenute critiche, 576 a rischio, 550 non a rischio, 15 incolumi. Gli interventi in cui è stato impiegato personale dell’Azienda sanitaria sono stati 592 di cui 550 svolti con l’auto sanitaria. Infine 119 utilizzando l’elisoccorso intervenuto solo quando le condizioni di luce lo permettevano. I numeri stanno a indicare l’importanza, per la valle di Fassa, di avere una rete di primo soccorso efficiente in cui l’auto sanitaria costituisce un pilastro fondamentale.

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi