Stazionari gli incidenti sugli sci

Da il 12 aprile 2011

Questo articolo è già stato letto 908 volte!

Le squadre della Polizia di Stato in servizio nelle principali stazioni sciistiche del Trentino hanno eseguito fino alla fine del mese di febbraio 3824 soccorsi. Gli incidenti sugli sci sono stati 2932, 780 quelli che hanno interessato i cultori dello snow-board e infine 112 in situazioni diverse. Le cadute accidentali sono le più frequenti (2767 casi), le collisioni 563 mentre l’impatto con ostacoli sono stati complessivamente ventiquattro. 199 i casi di malore imputabili a varie patologie. «I dati rimangono costanti – afferma il vicequestore Salvatore Ascione – ma gli incidenti costituiscono una eventualità piuttosto bassa se consideriamo che in una stagione invernale in Trentino ci sono 77 milioni di passaggi sugli impianti. Quest’anno sulle piste trentine non abbiamo avuto decessi e anche gli incidenti da valanga sono stati molto limitati. Oltre al fattore ambientale è servita anche una efficace azione di prevenzione nei riguardi degli escursionisti e alpinisti».

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi