Soraga, baita in fiamme a Fuciade

Da il 27 luglio 2013
soraga incendio baita fuciade 26 luglio 2013 valle di fassa ph Christian Felicetti1

Questo articolo è già stato letto 12157 volte!

Soraga, Baita in fiamme a Fuciade Passo san Pellegrino – Era disabitata ed ancora in fase di ristrutturazione la baita che nelle notte fra giovedì e ieri, in località Fuciade, presso il Passo San Pellegrino, è stata divorata dalle fiamme.

L’incendio è divampato nelle prime ore del mattino: il primo allarme, partito alle 3.30, è stato dato da alcuni clienti del rifugio Fuciade, che dista una cinquantina di metri dalla baita in fiamme. Un ospite tedesco ha notato le fiamme provenire dalla baita poco distante e subito ha dato  l’allarme.
La baita è di proprietà di Renzo Pellegrin, custode forestale di Soraga. Le cause dell’incendio sono in via di accertamento, ma non si esclude l’ipotesi dolosa: l’incendio, secondo
le prime verifiche sul posto, sarebbe partito da una catasta di legna a pochi metri di distanza dalla baita. Sono stati effettuati dai vigili del fuoco e dai carabinieri dei prelievi di materiale per verificare l’eventuale presenza di sostanze acceleranti. È stato subito escluso, fra le cause, il cortocircuito: la struttura, che è nella fase conclusiva della ristrutturazione, non aveva ancora collegamenti con la rete elettrica.
Il primo ad intervenire sul posto con i propri mezzi antincendio ed un idrante è stato proprio il gestore del rifugio Fuciade, Sergio Rossi, che senza esitazione insieme ad altri improvvisati aiutanti presenti sul posto ha cercato di domare le fiamme. «Poco c’è stato da fare purtroppo per spegnere l’incendio – ha raccontato - sia a causa della sua estensione, sia per il forte vento che non ha aiutato i primi soccorsi.
Almeno abbiamo  cercato di evitare che si propagasse anche alle altre due baite lì vicine».

Poco dopo la sua iniziativa eroica, sono intervenute prontamente tre squadre di pompieri: i vigili del fuoco volontari di Moena, Soraga e Vigo di Fassa per un totale di 45 uomini presenti sul posto. L’operazione, coordinata dal comandante dei pompieri di Soraga Alessandro Pellegrin, è
andata a buon fine entro circa un’ora.
«Siamo intervenuti con le schiume poco dopo dalla chiamata d’allarme e circa dopo 40 minuti l’incendio è stato domato completamente», ha raccontato il comandante Pellegrin, attivo con venti uomini all’appello.

Come ha raccontato il comandante  dei vigili del fuoco di Moena, Gianbattista Vanzo, lo stabile,
ristrutturato da un anno dal proprietario, guardiaboschi di professione, ha subìto parecchi danni: tutta la parte in legno è andata completamente bruciata, mentre è rimasta intatta la parte in
muratura.
All’opera dalle prime ore del mattino anche i periti dei vigili del fuoco permanenti di Trento,
assieme all’ispettore del distretto di Fassa Giancarlo Pederiva, ed ai carabinieri della compagnia di Cavalese.
La baita è assicurata per danni causati da incendio. Si attende ora la denuncia formale del  proprietario.     F. Gio.

soraga incendio baita fuciade 26 luglio 2013 valle di fassa ph Christian Felicetti1

soraga incendio baita fuciade 26 luglio 2013 valle di fassa ph Christian Felicetti2

About Federica Giobbe

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi