Soccorso in montagna. “Riduciamo i tempi d’intervento”

Da il 2 luglio 2011

Questo articolo è già stato letto 1029 volte!

Le chiamate di soccorso in montagna, particolarmente nelle zone di confine tra le province di Trento e Bolzano, devono rispondere al principio della massima riduzione dei tempi di intervento. Per questo il consigliere ladino Luigi Chiocchetti, con una lettera inviata al presidente Lorenzo Dellai, invita il governatore a verificare l’attuazione dell’accordo, già definito nel 1998 tra la provincia di Trento e Bolzano, per la gestione dell’elisoccorso in ambito regionale. «L’articolo 61 della legge che disciplina le attività di protezione civile in Provincia di Trento, appena licenziata dal consiglio – scrive Chiocchetti – stabilisce che per le attività di soccorso la Provincia si avvale, di norma, del nucleo elicotteri e che tale impiego è sempre prioritario rispetto ad ogni altra finalità di utilizzo. Nelle zone di montagna più periferiche del nostro territorio e particolarmente sul confine tra le province di Trento e Bolzano, in caso di incidente, è necessario chiamare comunque l’elicottero in dotazione al nucleo di Trento, anche se esistono elicotteri disponibili sul territorio della provincia di Bolzano che sono più vicini al luogo dell’evento». In pratica questa disposizione non riduce i tempi d’intervento ma li allunga a scapito dell’efficacia del soccorso. Il consigliere Luigi Chiocchetti fa riferimento al velivolo dell’Aiut Alpin Dolomites di stanza in Val Gardena che potrebbe assicurare un intervento in tempi più brevi rispetto all’elicottero del nucleo di Trento. Per questo il consigliere ladino chiede di verificare l’attuazione dell’accordo del 1998 in cui erano state gettate le basi per una fattiva collaborazione tra le due provincie. In particolare era prevista l’attivazione della base di elisoccorso più prossima alla zona dell’ intervento e l’impegno di ottimizzare l’utilizzo del complessivo parco elicotteri disponibili nelle due province, razionalizzandone i costi di esercizio.

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi