“Sintonia in Sinfonia” : dialogo artistico tra lo scultore di Fiemme Tiziano Deflorian e l’artista cileno Luis Spinetto a Moena

Da il 21 agosto 2013

Questo articolo è già stato letto 8729 volte!

“Sintonia in Sinfonia” è il titolo dell’interessante mostra, inaugurata lunedì 19 agosto, presso l’atrio del Teatro Navalge di Moena.

Una mostra itinerante ed originale  tra le opere dello scultore di Fiemme Tiziano Deflorian ed il pittore cileno Luis Spinetto. Un’esposizione che è soprattutto un omaggio all’arte ed alla sua poliedrica espressività. Molti gli amici artisti presenti all’evento, che ha saputo unire diverse correnti di pensiero, come quelle di questi due artisti a confronto. Un unione che nasce da una profonda amicizia e che si fonde con le tonalità pittoriche e le accese geometrie compositive di Luis Spinetto unite alle sculture lignee di ironica sensibilità di Tiziano Deflorian.

Il Lirico equilibrio formale di Luis Spinetto e la sua inimitabile pittura calligrafica, conquista dinamicamente lo spazio e le tele, come quasi fossero pagine di storia consegnate allo spettatore assorto e incuriosito da forme semi definite e definibili; mentre nello spazio espositivo, si inseriscono come in attesa, gli uomini eterei di Deflorian, mettendosi in contatto con le opere pittoriche, fino a permearsi del colore e della vibrazione del quadro che osservano. In questa mostra si possono così ammirare esempi di questo modo di rapportarsi all’arte per coniugare magicamente l’immagine, spigolosa e geometricamente rilevata, e il gesto pittorico.

Le opere sembrano dialogare, ascoltandosi, annusandosi, osservandosi a vicenda ed esplorando ciò che le circonda. Ciò che sfugge alla vista, pare contenga la promessa di una perla preziosa che  custodisce il senso dell’esistenza alla quale, i due artisti/amici , guardano al futuro, vivendo il presente e non dimenticando mai il passato. Per chi non voglia perdere questo appuntamento con l’arte, la mostra sarà visitabile fino all’1 settembre 2013.

foto luis (2) DSC_0014 (1)c

About Federica Giobbe

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi