Searata di Lifeline Dolomites a Pozza di Fassa

Da il 20 settembre 2011

Questo articolo è già stato letto 973 volte!

Martedì 20 settembre alle ore 20.30 è in programma,nella sala consiliare del Comune, un incontro pubblico promosso dall’associazione Lifeline Dolomites. Nel corso della serata sarà proiettato il filmato relativo al progetto Idrocefalo. Il progetto è stato realizzato dal 11 al 15 luglio scorso in Zimbabwe, nell’ospedale missionario “Luisa Guidotti” di Mutoko, dove opera il dottor Carlo Spagnolli. L’intervento è stato finanziato per un importo di 16.320 euro dalla Provincia di Trento. «Per noi – spiega Claudio Merighi, presidente di Lifeline Dolomites – è un grande onore e motivo di orgoglio aver concluso un’azione che ha salvato la vita a undici bambini. Grazie al dottor Carlo Spagnolli e soprattutto al neurochirurgo di Rovereto Michele Conti, che ha formato altrettanti medici chirurghi dello Zimbabwe, altri bambini affetti da idrocefalo potranno disporre di questo intervento». La Provincia di Trento ha finanziato, sempre tramite l’associazione Lifeline Dolomites, anche un progetto di adozione di tre medici africani dello Zimbabwe. Dal 1° luglio di quest’anno e fino al dicembre 2013 saranno spesati per assicurare agli ospedali missionari italiani “Luisa Guidotti” Hospital di Mutoko e il “St. Michael’s Hospital” di Nghezi una presenza medica e dare la possibilità ai medici locali di rimanere a lavorare nel proprio paese, di essere formati e responsabilizzati per garantire il futuro agli ospedali. In questi giorni Lifeline Dolomites sta predisponendo la spedizione di due container carichi di aiuti umanitari, medicinali e attrezzature sanitarie specifiche. Il primo arriverà a Lodonga in Uganda, paese dove è nata Angelina, la moglie di Carlo Spagnolli e l’altro si fermerà in Zimbabwe. A Lodonga, dove in ricordo di Angelina, scomparsa prematuramente, è ancora molto vivo, è stato costruito un piccolo ospedale “maternità” grazie alla collaborazione dell’Associazione Spagnolli -Bazzoni di Rovereto e di donatori italiani. Alla serata di Pozza di Fassa sarà presente anche l’assessore alla solidarietà Lia Beltrami Giovanazzi.

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi