Scialpinismo. E' boom nelle valli di Fiemme e Fassa

Da il 8 marzo 2009

Questo articolo è già stato letto 765 volte!

scialpe.JPGNo, non è la Pizolada delle Dolomiti (è in programma solo a fine mese) ma una domenica sul Col Bricon. Sono sempre di più le persone che abbandonano le piste e scelgono i percorsi liberi muniti di sci da alpinismo, “ciaspole” (racchette) e tavole da neve. Ovviamente ci vuole prudenza perché il fuori pista è insidioso, specialmente quest’anno che la neve non manca. Oggi molti si sono dati appuntamento sul piccolo Col Bricon che presenta un tracciato di salita gradevole e a basso rischio. Molto più impegnativa (e pericolosa!!) la vetta del grande Col Bricon per ora ancora intonsa. L’inverno 2009 ha segnato un netto incremento dei cultori delle “ciaspole”, dello scialpinismo e del freeride. Proprio oggi si è conclusa alla grande la “Scufoneda 2009” promossa a Moena dagli Scufons del cogo (letteralmente i calzettoni del cuoco).

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi