Rotatorie “ladine”, lettera di Luigi Chiocchetti

Da il 1 aprile 2011

Questo articolo è già stato letto 1136 volte!

Via libera alle rotatorie ma che siano “ladine”. Il consigliere Luigi Chiocchetti, con una lettera inviata all’assessore Alberto Pacher e alla procuradora Cristina Donei, chiede l’adozione di un progetto comune di arredo urbano sulle rotatorie (e altre opere stradali) dislocate lungo il tratto fassano della statale 48 delle Dolomiti. «Già nell’agosto 2008 – scrive il consigliere ladino – in occasione dell’apertura al traffico del primo tratto della variante di Moena, l’Istituto Culturale Ladino di Vigo di Fassa, rispondendo a una richiesta del Servizio Opere Stradali della Provincia Autonoma di Trento, aveva presentato dei suggerimenti per l’arredo urbano della rotatoria di Moena Sud. Nel documento veniva messa in evidenza l’importanza di utilizzare, in modo omogeneo e coordinato, dei simboli identitari del nostro territorio (ad esempio il Paster e la bandiera ladina verde-bianca e azzurra) unitamente all’utilizzo della lingua ladina per il messaggio di benvenuto. In pratica però ogni Comune ha adottato soluzioni proprie e disorganiche». Recentemente Luigi Chiocchetti ha presentato una interrogazione alla Giunta per sondare la sensibilità del governo provinciale relativamente all’arredo delle rotatorie in base alla specificità territoriale e culturale della Val di Fassa. La risposta dell’Assessore ai lavori pubblici Alberto Pacher rimanda ai Comuni le decisioni in merito agli elementi decorativi delle rotatorie, riservando alla Provincia l’onere di valutare unicamente gli aspetti relativi al rispetto del Codice della strada. A questo punto il consigliere ha preso carta e penna per invitare il Comun general de Fascia e i singoli Comuni della valle a tenere in debita considerazione la possibilità di dare un carattere coerente e omogeneo agli arredi delle rotatorie e delle altre opere stradali, eventualmente anche attivando un coordinamento degli interventi.

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi