Raddoppiano le stelle Michelin in Valle di Fassa

Da il 7 novembre 2013
stelle michelin fassa

Questo articolo è già stato letto 13127 volte!

Stefano Ghetta del ristorante “L Chimpl da Tamion” in Valle di Fassa ha ottenuto l’importante riconoscimento che s’affianca a quello di Paolo Donei del “Malga Panna” di Moena

Una candida casacca da chef con il nome e la stella (rossa) ricamata sul petto, appoggiata al posto assegnatogli. Così, la mattina del 5 novembre entrando nella sala di Palazzo Giureconsulti, fronte Duomo di Milano, dove era atteso assieme ad altri maghi dei fornelli di tutta Italia da Sergio Lovrinovich direttore della Guida MichelinStefano Ghetta del ristorante “L Chimpl da Tamion” ha capito di avercela fatta. «Siamo felicissimi – commentano emozionati al telefono, mentre tornano in auto da Milano, Stefano e Katia Weiss, moglie e braccio destro dello chef nella gestione del ristorante della pittoresca frazione di Vigo – è una grande soddisfazione per noi. La stella era stata annunciata l’anno scorso, ma finché non ce l’hai appuntata sul petto non c’è alcuna certezza». Un indizio in più Stefano e Katia l’avevano avuto la sera del 31 ottobre scorso, quando erano stati contattati dalla redazione della nota pubblicazione gastronomica e invitati a partecipare alla presentazione ufficiale della Guida Michelin Italia 2014 (il 5 novembre).

La stella per Stefano Ghetta, che fin da giovanissimo si è fatto notare per il suo talento culinario e l’attenzione ai prodotti locali imboccando tra i primi la strada delle ricette con “materie prime a chilometro zero”, è il coronamento di tanti anni di lavoro ma anche sprone a migliorare ancora.

«Questo riconoscimento ci carica di entusiasmo – dicono i ristoratori fassani neostellati – per i tanti progetti che desideriamo realizzare nel prossimo futuro».

Un premio gastronomico quello di Ghetta che inorgoglisce tutta la Val di Fassa, dove ora si contano ben due stelle Michelin. Lo chef di Tamion affianca, infatti,  Paolo Donei del “Malga Panna” di Moena che da anni l’ha conquistata (e mantenuta). I due brillanti cuochi ladini hanno anche ottenuto importanti punteggi dalla Guida Espresso, appena uscita, che segnala anche diversi altri ristoranti fassani di qualità.

La Val di Fassa ora, quindi, non vanta solo vette che permettono di toccare il cielo con un dito, ma anche ristoranti capaci di arrivare alle stelle.

stelle michelin fassa

About VallediFassa.com

Blogger di www.valledifassa.com www.valledifiemme.it e www.predazzoblog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi