Pozza di Fassa. Come prevenire le dipendenze negli adolescenti

Da il 19 dicembre 2008

Questo articolo è già stato letto 1431 volte!

famiglia1.jpgLunedì 22 dicembre 2008 a ore 20.30, presso la nuova sala consiliare del Comune a Pozza di Fassa quinto incontro formativo del “PROGETTO GENITORI” dal titolo: “Famiglie con figli adolescenti: come prevenire le dipendenze”. La serata è promossa dalla Consulta delle Famiglie della Valle di Fassa con il sostegno degli Assessorati Comunali ai Servizi Sociali e Cultura. Il disagio adolescenziale ed il malessere diffuso tra i giovani anche in Valle di Fassa impongono a tutti, famiglie comprese, il dovere di attuare concreti accorgimenti per cercare di ridurre e, se possibile, eliminare le cause. I disturbi comportamentali degli adolescenti sono generalmente collegati a fattori sociali ed ambientali e per questo motivo è sempre più necessaria un’attenzione particolare sulla famiglia, intesa come risorsa fondamentale di benessere. Per sostenere la famiglia, puntando sulla prevenzione del disagio adolescenziale, è stata invitata l’Associazione Provinciale per le Dipendenze Patologiche, che nasce per accogliere, sostenere e indirizzare, chi incontra direttamente o indirettamente problemi legati a una dipendenza, focalizzando l’attenzione non solo sui sintomi, ma soprattutto sul disagio spesso nascosto dietro ai comportamenti devianti. Insieme al dottor Andrea Bortot e dalla dott.ssa Marilena Zeni dell’Associazione Provinciale per le Dipendenze Patologiche, interverrà anche il dottor Paolo Degasperi referente del Progetto Genitori.

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi