Peperoncino in dono alla Fiorentina nel ritiro di Moena

Da il 23 luglio 2013
De Falco Moena

Questo articolo è già stato letto 5803 volte!

E’ arrivato in treno dalla Calabria al Trentino con una buona scorta di peperoncino. Duplice l’obiettivo di Antonio De Falco proveniente da Diamante (provincia di Cosenza): testimoniare la sua “fede” viola e dare la “carica” alla Fiorentina per il prossimo campionato. E così ha risalito tutta la penisola, 16 ore di lungo viaggio, per arrivare a Moena per consegnare il piccante carico di peperoncino all’albergo Dolomiti di Moena, dove alloggia la squadra. Non è la prima volta che Antonio arriva nelle Dolomiti per  seguire la squadra del cuore. Ha affrontato analoga fatica per andare a  Castelrotto, Folgaria e Cortina D’Ampezzo, sempre rigorosamente vestito con i colori della sua squadra del cuore.

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi