Paura per una frana di sassi a Pozza di Fassa

Da il 1 maggio 2014
frana pozza di fassa vidor

Questo articolo è già stato letto 21394 volte!

POZZA DI FASSA. Grande spavento martedì sera a Pozza di Fassa, dove una frana di sassi è scesa a valle dai 1.800 metri della località Vidor.

Erano passate da poco le 20 e 30 quando al ristorante Soldanella hanno sentito un forte e strano rumore; «Abbiamo pensato fosse un terremoto – hanno detto i proprietari dell’locale – ci siamo spaventati e alla fine abbiamo capito che il rumore era quello della frana che è arrivata fino al bordo della strada che dal paese porta alla Val San Nicolò. Per fortuna in quel momento non passava nessuno”.

Sono stati avvertiti da subito i soccorsi e già alle 6 e mezzo della mattina successiva è arrivato l’elicottero per compiere il sopralluogo nella zona.

«Siamo andati con il sindaco di Pozza Tullio Dellagiacoma, il geologo e anche i forestali – ci spiega il comandante dei Vigili del Fuoco di Pozza Andrea Winterle – sia in elicottero che a piedi e si è deciso per il momento, per la chiusura della strada al traffico. Abbiamo aperto una strada secondaria – continua Winterle – ma comunque il transito è concesso solo a macchine di servizio. La zona non è ancora fuori pericolo. La frana ha portato a valle due sassi di 4 metri cubi e ha abbattuto un centinaio di piante. Dal sopralluogo – spiega ancora il comandante – abbiamo appurato un possibile ulteriore distaccamento della roccia».

Oltre i lavori però i volontari con l’amministrazione e i tecnici incaricati si sono riuniti ieri pomeriggio per stabilire gli ulteriori provvedimenti per mettere in sicurezza l’intera zona sottoposta a pericolo.

Per il momento dunque la strada è chiusa creando così disagio anche per gli ambienti della zona. Il ristorante Soldanella è chiuso, ma il Camping e Ristorante Vidor invece sono aperti anche in questo periodo del fuori stagione. Priorità in ogni caso alla sicurezza delle persone e degli edifici. Dall’amministrazione comunale arrivano comunque rassicurazioni sui tempi brevi per la riapertura.  http://trentinocorrierealpi.gelocal.it/

frana pozza di fassa vidor

About VallediFassa.com

Blogger di www.valledifassa.com www.valledifiemme.it e www.predazzoblog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi