Ordinazione sacerdotale di don Mattia Vanzo

Da il 20 giugno 2015
ordinazione don mattia vanzo e don riccardo pedrotti

Questo articolo è già stato letto 35269 volte!

Silenzio e preghiera hanno caratterizzato l’ultima settimana per preparare il cuore al “si” più importante della vita. L’ordinazione sacerdotale è un evento assai raro per le nostre valli di Fiemme e di Fassa.

Mattia Vanzo sarà ordinato sacerdote oggi pomeriggio ad ore 14.30 nella Cattedrale di San Vigilio a Trento insieme a Riccardo Pedrotti di Rovereto.  Sarà accompagnato da familiari ed amici oltre che dal parroco di Moena don Enrico.  Un grande momento che coincide con la data del compleanno di Mattia.

“Mi piace molto la frase di San Pietro che dice “Date ragione della speranza che c’è in voi”. Per me il seminario è stato un luogo per dare ragione di quello che sentivo e volevo, di quella speranza che mi attraeva, di quello che il Signore mi stava chiedendo. Seconda, volto: la ricerca del volto di Dio nella storia e nella quotidianità della mia vita, la ricerca di un volto dell’uomo. Terzo, comunità: per me il seminario è il luogo dove ho sperimentato realmente cosa vuol dire la comunità, vivere insieme, condividere esperienze importanti e un cammino spirituale di fede.

 Il Signore possa portare a compimento l’opera che ha iniziato in noi!!” Chiedo a tutti una preghiera.  Mattia Vanzo

ordinazione don mattia vanzo e don riccardo pedrotti

 

 

prima messa don mattia vanzo moena

image

image


About VallediFassa.com

Blogger di www.valledifassa.com www.valledifiemme.it e www.predazzoblog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi