Oggi pellegrinaggio al passo S. Pellegrino

Da il 13 giugno 2011

Questo articolo è già stato letto 855 volte!

“Sent Antone de jugn”. Il richiamo in lingua ladina che invita i pellegrini a raggiungere l’antico Ospizio del passo S. Pellegrino, non è stato dimenticato. Anche quest’anno moenesi e abitanti di Soraga si daranno appuntamento lunedì 13 nella piccola chiesetta del passo per festeggiare il patrono : S. Antonio da Padova. Molti arriveranno comodamente in macchina ma ci sono anche persone che, come i vecchi tempi, percorreranno a piedi gli undici chilometri. Alle ore 11 S. Messa cantata dalla corale del duomo di S. Donà di Piave. A seguire, come da tradizione, sarà offerta la zuppa d’orzo nel ristorante Snow Thrill o nell’agritur malga S. Pellegrino. Una soluzione “moderna” visto che il compito di offrire un pasto ai pellegrini era storicamente assegnato all’Ospizio. Purtroppo il vecchio edificio è ormai un rudere e quindi inagibile al pubblico. S. Antonio da Padova è da antica data protettore degli animali domestici, fonte primaria e di sostentamento per le popolazioni alpine. L’abitudine di salire in quota da parte delle comunità di Moena e Soraga aveva il significato di intercedere il patrono per ottenere un buon raccolto di fieno destinato all’alimentazione invernale del bestiame. Le praterie del passo S. Pellegrino, in particolare quelle della località di Fuciade, costituivano un serbatoio importante per l’economia pastorale della Valle di Fassa e del Biois.

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi