Occhio alle targhe straniere

Da il 1 novembre 2012

Questo articolo è già stato letto 2718 volte!

Carabinieri, Polizia stradale e municipale stanno attuando un giro di vite sulle auto che circolano con targa straniera. Secondo l’articolo 132 del codice della strada le persone che risiedono in Italia da più di un anno sono obbligate a una nuova immatricolazione dell’auto. Quindi una nuova targa e il conseguente pagamento della polizza assicurativa in una agenzia nazionale. I trasgressori sono soggetti a un sanzione di 80 euro. Prossimamente è prevista una serata informativa per tutti gli stranieri residenti nelle due valli in maniera da chiarire la corretta applicazione dell’articolo del codice della strada in questione.

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi