Nuova vita allo stendardo della Regola di Soraga

Da il 10 maggio 2011

Questo articolo è già stato letto 1176 volte!

Il vecchio stendardo della Regola di Soraga avrà nuova vita. Dopo la delibera della giunta comunale (che prevedeva un impegno di 17 mila 268 euro per il restauro) oggi c’è anche la certezza del ricco contributo da parte della Provincia: 13 mila 814 euro pari all’ottanta per cento della somma ammessa. L’antico vessillo sarà restaurato dalla ditta Tomedi Sas di Bolzano e messa sotto teca dalla ditta Arredamenti Tasin Snc di Soraga. La giunta provinciale assegnerà 6 mila 907 euro, pari al 50% del contributo, in via anticipata, ad avvenuto inizio dei lavori. La somma restante sarà liquidata a fine lavori. Il restauro conservativo della bandiera appartenuta alla Regola di Soraga prevede il controllo della stabilità dei colori, la rimozione degli elementi estranei all’originale, l’aspirazione della polvere, il lavaggio in piano con acqua distillata, la sistemazione del vessillo su tessuto di supporto, la copertura con un vetro di protezione e la costruzione di una bacheca per la sua conservazione.

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi