Non uno ma molti i grandi eventi per la Valle di Fassa

Da il 19 marzo 2012

Questo articolo è già stato letto 1145 volte!

Non uno, ma molti eventi incastonati nella programmazione dell’Azienda di promozione turistica di valle finanziati con un milione di euro promesso dal presidente Lorenzo Dellai. Lo ha annunciato l’assessore Tiziano Mellarini nel corso dell’incontro avuto con gli operatori turistici fassani. La notizia più rasserenante riguarda la catena di eventi che avranno come soggetto le Dolomiti. Nei prossimi cinque anni saranno almeno tre le tappe del Giro d’Italia che si fermeranno in Valle di Fassa. La bicicletta avrà comunque altri spazi di rilievo continuando la tradizione dell’evento annuale della Fassa bike. Moena accoglierà ancora il ritiro di blasonate squadre di calcio. Voci parlano della Fiorentina che subentrerebbe alla Sampdoria, interrompendo la presenza decennale della squadra blucerchiata. In estate è in previsione un grande finale della fortunata manifestazione “I suoni delle Dolomiti” mentre compaiono all’orizzonte invernale del 2013 le Universiadi. La Valle di Fassa sarebbe fortemente interessata alle gare internazionali tra studenti universitari di tutto il mondo con l’hockey (Canazei), e sci alpino, ( Aloc per lo slalom e Passo S. Pellegrino per la velocità). Inoltre i Mondiali di sci nordico Fiemme 2013 utilizzerebbero , dal punto di vista ricettivo, molti alberghi della Valle di Fassa. C’è poi da sfruttare l’onda lunga del successo internazionale degli sciatori fassani Cristian Deville e Stefano Gross (in attesa fiduciosa del ritorno di Chiara Costazza) che sono, come ha detto Tiziano Mellarini, «portavoce e immagine di un intero territorio».

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio
Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi