Moena ladina? Risponde Luigi Chiocchetti

Da il 7 giugno 2011

Questo articolo è già stato letto 1354 volte!

«Non c’è limite al ridicolo e al grottesco di chi vuole a tutti i costi attirare su di sé l’attenzione anche, e soprattutto, a fronte di una posizione sempre più isolata ed emarginata all’interno del Comun general de Fascia». Il consigliere ladino Luigi Chiocchetti risponde polemicamente alle iniziative di Emilio Talmon convinto dell’estraneità di Moena al contesto ladino della Valle di Fassa. « Non sta a me – continua Luigi Chiocchetti – ripercorrere le tappe storiche e riportare alla memoria fatti, personaggi, passaggi politici, culturali e linguistici che testimoniano che Moena è ladina facente parte, a pieno titolo, della Val di Fassa. Altri, molto più autorevoli e preparati, lo hanno da tempo detto e dimostrato. Vorrei però sottolineare la coincidenza tra la polemica di Talmon e l’approvazione da parte della Giunta provinciale dell’accordo di programma tra la Provincia e il Comun general de Fascia dopo che il Consei general lo ha varato con voti unanimi, tranne l’ovvia contrarietà del consigliere Talmon». Il consigliere ladino sottolinea l’importanza del patto sottoscritto, pietra miliare del percorso destinato a realizzare il progetto “Fascia tel davegnir”. Un progetto frutto dell’impegno di sindaci, amministratori, consiglieri e di tutta la comunità ma anche un segno come il territorio cerchi di mettere a fattor comune idee, proposte, professionalità e le energie di tutti coloro che hanno a cuore il bene di tutta la comunità. «Moena – conclude il consigliere Chiocchetti – insieme a tutti coloro che lavorano per il futuro di questa comunità, è impegnata a partecipare alla costruzione del futuro di Fassa, a realizzare il progetto “Fascia tel davegnir”. Una responsabilità che le vuote e stucchevoli provocazioni di Talmon non fermeranno».

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi