Moena ha un nuovo regolamento edilizio

Da il 30 giugno 2009

Questo articolo è già stato letto 712 volte!

legna.jpgApprovato all’unanimità il nuovo regolamento edilizio comunale. Si tratta di un’aggiornata raccolta di norme destinate a mettere ordine alla complessa materia urbanistica, spesso motivo di contrasti tra privato ed ente pubblico. Tra gli aspetti più innovativi c’è certamente la regolamentazione delle legnaie che in tutti i paesi si moltiplicano a vista d’occhio con fogge e soluzioni a volte davvero opinabili. « Non vogliamo penalizzare nessuno – ha detto il sindaco – specialmente in un momento in cui il risparmio energetico e l’uso di combustibili rinnovabili sono al centro dell’attenzione. C’è però la necessità di limitare gli abusi e fissare dei paletti a queste costruzioni. In un primo tempo l’amministrazione, vista la complessità della materia, aveva l’intenzione di stralciare lo specifico tema dalla delibera messa ai voti. E’ stato il consigliere di minoranza Mario Bianchi, ha sollecitare di affrontare il tema in occasione dell’approvazione del regolamento edilizio. Con le nuove norme è possibile realizzare legnaie a una sola falda se localizzate presso i muri perimetrali della casa o a doppia falda se tali manufatti sono isolati. L’altezza massima è fissata a 2,5 metri e la copertura deve essere in scandole o assi. Bandite quindi le coperture posticce realizzate con teli di plastica o pannelli di varia natura. La struttura sarà realizzata in legno e i tamponamenti dovranno essere in grigliato. Anche la distanza dall’abitazione è soggetta a restrizioni. L’auspicio è che il nuovo pacchetto di norme riesca a bloccare la serie di baracche, sistemazione abusive, depositi più o meno regolari che si trovano a Moena e nelle sue frazioni. Una brutta abitudine in crescita e sta deturpando il paesaggio. Mentre nelle piazze centrali del paese si investe nell’arredo urbano in periferia tutto è permesso.

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi