Moena. Grande folla ai funerali di don Paride Chiocchetti

Da il 22 settembre 2010

Questo articolo è già stato letto 836 volte!

«Don Paride Chiocchetti è stato un testimone straordinario. Un prete che ha frequentato con disinvoltura il tempio e la piazza e che a scelto i poveri e i senza nome come interelocutori». E ancora :« Il suo fisico, vigoroso e possente, racchiudeva una grande umanità che preferiva i volti delle persone al formalismo delle liturgie senz’anima» Le parole del rettore del seminario di Trento hanno commosso i molti che si sono dati appuntamento nella chiesa di Moena per l’ultimo saluto a don Paride. Sono venuti da ogni angolo del Trentino, sono venuti per il commiato a un sacerdote che aveva avuto solide radici nella grande famiglia moenese lasciata poi per servire la Chiesa trentina con generosità. I rappresentanti delle comunità di Marco, Spormaggiore e Lavis hanno ricordato, dal pulpito, la gioia, disponibilità, il senso del dovere, la capacità di conciliare e di creare unione tra le persone. Non è mancato alla fine un saluto in lingua ladina pronunciato da un giovane seminarista di Moena che ha ricordato la sua presenza costante e attenta di don Paride all’interno del seminario. Al termine della cerimonia la bara è stata tumulata nella cripta che raccoglie tutti i religiosi di Moena.

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi