Moena. Festeggiato S. Vigilio

Da il 27 giugno 2010

Questo articolo è già stato letto 1535 volte!

[youtube _98CBsHpYBY]
Conclusa con successo la lunga festa del patrono S. Vigilio promossa dalla locale banda comunale. La manifestazione era iniziata giovedì con il concerto della cantante Belsy e si è conclusa domenica sera con lo spettacolo degli Alpen boys. Per quattro giorni l’area di Navalge è stata visitata da un flusso continuo di locali e ospiti attratti dalla cucina locale, dalla musica di complessi bandistici e da varie forme di intrattenimento. Il momento centrale dei quattro giorni di festa è stata la Messa solenne celebrata nella parrocchiale e a cui hanno partecipato autorità, le realtà di volontariato di Moena e tanta folla. Don Walter Sommavilla, sacerdote moenese che festeggiava i 15 anni di sacerdozio, ha presieduto la celebrazione alla presenza di molti altri religiosi convenuti per l’occasione. Nel suo sermone ha invitato i compaesani alla responsabilità e alla condivisione ricordando che la storia di Moena è frutto della pazienza e dell’impegno di chi è venuto prima. Persone umili che con il lavoro e l’impegno hanno creato le premesse non solo del benessere di oggi ma anche dei legami forti che legano ancora i membri della comunità. La gioia della festa di S. Vigilio è stata velata dall’assenza del direttore della banda Paolo Chiocchetti, scomparso recentemente in maniera repentina. Il vuoto lasciato si è avvertito specialmente nel corso delle sfilate della banda orfana del suo grande maestro.

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi