Moena. E' nata una nuova associazione

Da il 28 giugno 2010

Questo articolo è già stato letto 727 volte!

fotografi.JPGC’è una nuova associazione in paese dal nome piuttosto particolare. Livio, Alberto, Ennio, Elio e Alberto, i cinque membri che l’hanno costituita si chiamano “ I cucaloch” cioè coloro che “spiano” particolari ambienti come arene di canto, torrenti e cascate, boschi e radure. Un campione di questi sguardi furtivi, mediati dalla fotocamera digitale, sono stati esposti a Navalge in occasione della festa di S, Vigilio. Si tratta di immagini di ambiente, panorami, animali e piante colti con particolare maestria e pazienza. Alcune istantanee che fermano cervi, ermellini, caprioli, hanno richiesto lunghi appostamenti e nervi saldi per far partire lo scatto al momento giusto. Altri invece sono frutto di attenti equilibri di inquadratura e perizia nello scegliere soggetti e colori.«Questa mostra – spiegano gli organizzatori – non vuole solo regalare emozioni e poesia ma portare anche un messaggio forte d’amore e rispetto affinché albe e tramonti, frulli d’ali e fioriture possano perpetuarsi, oltre a noi, per sempre». La mostra rimarrà aperta fino al 31 luglio dalle ore 17.00 alle 19.00 e dalle 21.00 alle 22.00.

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi