Maurizio Dellantonio nuovo presidente del Soccorso Alpino Nazionale

Da il 19 marzo 2016
maurizio dellantonio

Questo articolo è già stato letto 39562 volte!

E’ Maurizio Dellantonio (di Moena, 54 anni) il nuovo presidente del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico. Prende il posto di Giorgio Baldracco, che lascia la carica dopo 12 anni e a cui l’assemblea ha dedicato un lunghissimo applauso. I nuovi vice sono Alessandro Molinu e Roberto Corti. Ecco tutti i nomi dei nuovi consiglieri del Cnsas

Il Cnsas (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico) ha un nuovo presidente. E’ Maurizio Dellantonio, già presidente del Soccorso alpino trentino e vicepresidente uscente. Dellantonio, 54enne di Moena (Trento) e guida alpina, assume quindi l’incarico che per ben dodici anni è stato ricoperto da Giorgio Baldracco. L’assemblea straordinaria, che si è riunita oggi a Milano nella sede del Club alpino italiano (Cai), ha salutato il presidente uscente con un lunghissimo e commosso applauso. 

Responsabile degli istruttori di sci a alpinismo del Centro addestramento alpino di Moena della Polizia di Stato e guida alpina, Maurizio Dellantonio, 54 anni, di Moena, è stato presidente del Soccorso alpino trentino per due mandati consecutivi, dal 2004 al 2010.

«Esprimo un ringraziamento al presidente uscente, Piergiorgio Baldracco e all’Assemblea nazionale per la fiducia che mia hanno dato – ha commentato a caldo Maurizio Dellantonio dopo la nomina a presidente -. Si andrà avanti sotto il segno della continuità, facendo in modo che questa direzione nazionale sia a ragione considerata un punto di riferimento per le linee guida in ambito tecnico, fiscale e normativo, come sta avvenendo adesso, con l’obiettivo di arrivare gradualmente a una sorta di allineamento tra le cosiddette realtà “forti” e quelle un po’ meno forti. Sono onorato di rappresentare un’organizzazione nazionale considerata oggi un’eccellenza nel panorama delle strutture operative di protezione civile

maurizio dellantonio moena

I due nuovi vicepresidenti sono il sardo Alessandro Molinu (già consigliere, assume il ruolo di vicario) e Roberto Corti (Lombardia, responsabile del soccorso speleologico). Il consiglio sarà invece composto da Fabio Bristot(riconfermato, Veneto), Roberto Balza (Trentino-Alto Adige), Luca Franzese (Calabria), Adriano Favre(riconfermato, Valle d’Aosta), Corrado Pesci (Lazio) e Mauro Guiducci (riconfermato, Umbria). 

maurizio dellantonio

About VallediFassa.com

Blogger di www.valledifassa.com www.valledifiemme.it e www.predazzoblog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi