La fondazione delle Dolomiti a Corvara:parola di Talmon

Da il 9 luglio 2009

Questo articolo è già stato letto 911 volte!

catinaccio.JPGLa sede della futura Fondazione delle Dolomiti, dopo il riconoscimento attribuito dall’Unesco, deve essere situata a Corvara. Emilio Talmon, di Autonomia Ladina Dolomites, entra nel dibattito, non ancora sopito, sulla localizzazione della Fondazione, con la candidatura della Val Badia. «Ci sono diversi motivi che mi hanno spinto a proporre questa località. Prima di tutto, dal punto di vista geografico, Corvara si trova al centro dell’area ladina. Ma non è l’unica ragione e neanche la più importante. La vera motivazione è che la sede spetta ai Ladini che da millenni vivono tra le Dolomiti. Scegliere una località al di fuori della nostra area sarebbe un ulteriore scippo alla nostra storia e alla nostra cultura». Si può obiettare che le montagne che sono diventate patrimonio dell’umanità non sono poi tutte all’interno del territorio della Ladinia. « I due terzi di questi meravigliosi monumenti della natura si trovano nel territorio dei ladini» è la risposta secca di Talmon. «Ampezo e Fodom sono a tutti gli effetti appartenenti alla Ladinia anche se per ora sono amministrati dal Veneto». Anche il sindaco di Corvara sarebbe favorevole a questa localizzazione. Elsa Zardini, presidente dell’Union Generela, l’associazione culturale che raggruppa le vallate attorno al Sella, da cortinese aveva accennato a Cortina come possibile sede ma senza legittimare questa opzione da tesi di natura politica. «Mi stupisce invece – conclude Emilio Talmon – il silenzio della Ual (Unione autonomista ladina) che in Fassa non ha preso alcuna posizione. Da parte mia ho informato il senatore Sergio Divina ed il Parlamentare Maurizio Fugatti per tutelare i diritti dei ladini presso il ministro degli Affari regionali Linda Lanzillotta ».

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi