La calda voce di Francesco De Gregori per i Suoni delle Dolomiti

Da il 27 agosto 2011

Questo articolo è già stato letto 2922 volte!


Ottomila, forse diecimila persone hanno affollato i prati di Fuciade per ascoltare la voce calda di Francesco De Gregori. “Questo è un bel posto dove cantare – ha detto l’artista – e sono molto lieto dell’invito”. Le Dolomiti hanno mostrato con generosità la loro bellezza in una giornata calda e limpida. Troppe comunque le persone arrivare in quota che hanno intasato la strada provinciale del passo S. Pellegrino e la statale 48 delle Dolomiti fino a sera. Il territorio dolomitico, per natura, non può sopportare flussi così intensi.

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Un Commento

  1. alessandro

    28 agosto 2011 at 08:32

    Come già scritto in passato, continuo a disapprovare questo tipo di eventi che comportano spostamenti di grandi masse di autoveicoli, con code ed ingorghi che inquinano e rovinano l’ambiente. Se vogliamo preservare la natura, bisognerebbe mettere da parte gli interessi economici, e pensare di fare eventi piu’ rispettosi dell’ambiente!!!

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi