Ivan Basso al Passo S. Pellegrino (Moena)

Da il 5 dicembre 2009

Questo articolo è già stato letto 743 volte!

ivanblog.jpgIl Team Liquigas-Doimo ha scelto il Passo San Pellegrino – Moena per il primo ritiro collegiale in vista della stagione agonistica 2010. Assieme ai forti corridori è arrivata anche la neve a imbiancare le piste, evento che ha modificato la sequenza degli allenamenti. «Per la stagione 2010 – spiega il team manager Amadio – abbiamo già programmato di fare un breve raduno qui al Passo San Pellegrino anche durante l’estate per consentire agli atleti di allenarsi in altura tra il Giro d’Italia e il Tour de France. Per chi vuole correre ad alti livelli sia la Corsa Rosa che la Grande Boucle sarà fondamentale mantenere alta la condizione fisica». Sono 28 i corridori in ritiro al passo tra i quali oltre a Basso spiccano anche i nomi di Franco Pellizotti, nel 2009 protagonista della Corsa Rosa e maglia a pois al Tour de France, del siciliano Vincenzo Nibali, tra i giovani di maggiore talento nel panorama ciclistico nazionale, e del giovane ceco Roman Kreuziger, classe 1986, già vincitore in carriera di un Giro di Svizzera e di un Tour de Romandie. «Conosco questi bellissimi posti da molto tempo – spiega Ivan Basso – e tra le persone di queste valle ho trovato dei veri amici sui quali ho potuto contare anche nei momenti difficili. Sono molto contento che la squadra, anche quest’anno, abbia scelto per il ritiro il Passo San Pellegrino. Qui c’è l’atmosfera giusta per fare gruppo con i compagni e programmare la stagione. Non si parlerà solo di bicicletta. Per esempio ci siamo cimentati con le mountain bike sulla neve poi abbiamo fatto, orienteering e nordic walking, una sorta di “prova di sopravvivenza” nei boschi. E’ stata un’esperienza davvero divertente». la presenza del Team Liquigas-Doimo al Passo San Pellegrino conferma l’importanza della località turistica che da alcune stagioni ha imboccato la strada dei ritiri in quota per gli atleti di alto livello.

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi