Inaugurato il percorso lungo il lago di Soraga

Da il 5 luglio 2011

Questo articolo è già stato letto 1247 volte!

Doppio taglio del nastro nel piccolo centro fassano. In presenza de sindaco Roberto Pellegrini e della procuradora Cristina Donei è stato inaugurato il percorso lungo il lago artificiale realizzato con fondi provinciali (quasi un milione di euro, progettista Lucio Zeni, ditta appaltatrice Sevis) sotto la diretta regia dell’amministrazione di Soraga. Quello che viene chiamato ormai “lach promenade” è un percorso pedonale che unisce Soraga e Moena. Un’opera attesa da anni e che è stata completata nella primavera. In questo modo residenti e turisti possono muoversi in piena sicurezza tra i due centri abitati con vista lago. L’invito alla mobilità dolce, la nuova frontiera de turismo fassano e non solo, trova così una nuova concreta possibilità. Nel corso dei lavori è stato messo in sicurezza il rio Toalac che in passato ha dato problemi alla vicina statale delle Dolomiti. Prima di realizzare la passerella lungo il lago è stato realizzato un tunnel che raccoglie le acque del rio e le convoglia nel lago. C’è anche la possibilità di eseguire la pulizia dell’alveo sotterraneo visto che la galleria permette l’ingresso di pale meccaniche. Nello stesso giorno è stato inaugurato il centro sportivo nell’area compresa tra la sede comunale e il torrente Avisio. L’originale campo sportivo è stato sostituito da un campetto con fondo sintetico, un campo da pallacanestro, gli spogliatoi, infermeria e sede della società sportiva “Tre Esse”. La struttura si inserisce perfettamente nel vicino campo giochi che costituisce un invidiabile polmone verde.

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi