Il Vespa Club Kosovo a Moena

Da il 19 giugno 2013
Vespa Kosovo Moena

Questo articolo è già stato letto 9364 volte!

Il Vespa Club del Kosovo ha fatto tappa in Valle di Fassa. Una carovana di sei centauri si è fermata per qualche ora nella centralissima piazza Ramon per un meritato riposo nel lungo viaggio che da Pristina porta a Bruxelles. Il viaggio è stato promosso dall’unico Vespa Club esistente nel paese balcanico con il sostegno dei ministeri della Cultura e dell’Integrazione europea.

«Conosco bene Moena e la Valle di Fassa – spiega Luan, il responsabile del viaggio – perché qui ho sciato per diversi inverni. Il viaggio che abbiamo intrapreso è piuttosto lungo e faticoso. Percorriamo circa cinquecento chilometri al giorno ma siamo felici di portare il nostro club in giro per l’Europa. La Vespa è sempre stata una moto molto ambita nel nostro paese ma, ai tempi della ex – Jugoslavia, aveva un costo insostenibile. Quelle poche che circolavano sono state distrutte durante la guerra». Dren, il più giovane del gruppo aggiunge: «Il nostro club non ha Vespe storiche ma mi pare normale che un paese del tutto nuovo abbia anche delle moto nuove».

Dopo aver percorso Albania, Montenegro, Croazia, Slovenia con ingresso in Italia da Trieste, gli indomiti vespisti, dopo la tappa dolomitica, hanno continuato il viaggio in direzione della Svizzera per poi toccare Strasburgo e arrivare finalmente in Belgio.

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi