Il Treno nelle Dolomiti, le prossime iniziative

Da il 10 aprile 2015
transdolomites manifesto RETICA MAGGIO 2015

Questo articolo è già stato letto 27385 volte!

I prossimi mesi a seguire  saranno caratterizzati da una serie di iniziative e progetti che verranno spalmati su varie comunicazioni pubbliche. 

Sempre più marcato è il sentore che per la ferrovia stia prendendo il via la rivincita sulla mobilità privata e che in molti territori italiani vi sia un  fermento caratterizzato da tante associazioni e gruppi di cittadini che con sempre maggiore determinazione spingono nel chiedere la riattivazione di linee ferroviarie locali dismesse nel corso degli ultimi decenni.

La mobilità per i residenti e le grandi opportunità per l’economia turistica sono i pilastri sui quali si fondano le richieste dei territori.

L’esempio più vicino in ordine temporale è dato dall’appuntamento di Urbino di sabato 10 aprile al quale in rappresentanza di Transdolomites parteciperà per relazionare l’Ing. Matteo Sambrizzi  membro della sezione di Transdolomites “ Alta Rezia” in Valtellina.

Il convegno in oggetto è stato organizzato dall’Associazione Valle del Metauro  per presentare il progetto preliminare per la riattivazione della Ferrovia Fano Urbino.

Varie realtà ferroviarie interverranno al convegno di Urbino come figura nella locandina in allegato e qualificata la presenza di personalità politiche che assisteranno ed interverranno per l’occasione.

Matteo Sambrizzi  parlerà delle idee e  i progetti per il recupero  dei trasporti ferroviari nelle Alpi partendo dal collegamento transfrontaliero tra Svizzera, Valtellina , Val Venosta  con direzione Bolzano, Trento e le Dolomiti per agganciarsi alla proposta della nuova linea ferrovia Trento-Penia.

Ciò che sembravano utopie di qualche appassionato di ferrovie , come testimoniato dalla rassegna stampa proveniente da fuori regione, si stanno concretizzando in iniziative progettuali che stanno coinvolgendo la Provincia Autonoma di Bolzano, l’Engadina , la Regione Lombardia. Ed è proprio dove Transdolomites ha attivato iniziative di sensibilizzazione sulla necessità di progettare e realizzare i collegamenti ferroviari mancanti che la politica si sta  muovendo.

Urbino sarà tra l’altro la sede nella quale Transdolomites darà una prima comunicazione del programma provvisorio del Festival Europeo di Predazzo che sta già raccogliendo attenzioni e patrocini a livello nazionale ed europeo.

Domenica 12 aprile Transdolomites  sarà presente alla Fiera di Longarone per l’evento “ Il Treno nelle Dolomiti”.

In quella sede ci sarà l’occasione di comunicare le attività e gli obiettivi dell’associazione, portando tra l’altro il messaggio della collaborazione che nel bellunese abbiamo attivato con Confindustria Belluno per l’organizzazione di un importante convegno a maggio o a giugno di quest’anno  tutto focalizzato sulla promozione dei nuovi progetti ferroviari nelle Dolomiti.

Sabato 16 e domenica 17 maggio , verrà proposto come da tradizione il viaggio turistico- ferroviario viaggiando sui treni della Val  Venosta per po raggiungere con l’Autopostale Zernez e proseguire l’esperienza a bordo  dei treni della Ferrovia Retica percorrendo buona parte del percorso proclamato dall’UNESCO patrimonio dell’Umanità e proponendo come visite turistiche quella di Castel Coira ed il Museo Venostano a Sluderno, St. Moritz e Chur invece in Engadina. La locandina del viaggio è in allegato mentre le informazioni e iscrizioni al viaggio sono disponibili sul sito www.transdolomites.eu  o scrivendo a girardi.massimo@brennercom.net  tel 320.4039769.

Cordialmente. Massimo Girardi

transdolomites manifesto RETICA MAGGIO 2015 transdolomites manifesto fano

About VallediFassa.com

Blogger di www.valledifassa.com www.valledifiemme.it e www.predazzoblog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi