Griffati ancora “Val di Fassa” i capi invernali Nickelson

Da il 25 febbraio 2012

Questo articolo è già stato letto 2044 volte!

Continua a gonfie vele la collaborazione tra Nickelson, casa di moda olandese che nel 2010 ha griffato “Val di Fassa” la sua linea autunno-inverno, e l’Azienda per il Turismo della Val di Fassa. Il sodalizio è così fortunato che i vertici Nickelson oltre a produrre per il terzo anno consecutivo (visto il successo) i capi decorati con il “nome dolomitico”, hanno scelto, per il secondo anno, la valle ladina come location per lo shooting fotografico del magazine della collezione autunno-inverno 2012-2013 (in distribuzione nei prossimi mesi in centinaia di negozi d’abbigliamento europei).

Modelli a Moena durante lo shooting fotografico della collezione "Val di Fassa" 2012-2013

Il titolare dell’azienda, Nick Amann, sua moglie e tre collaboratori della casa dutch sono giunti in Fassa a metà febbraio per supervisionare lo shooting del fotografo Marco Ciofalo che ha realizzato cinquemila scatti nella cornice unica delle piste del Ciampedìe (sopra Vigo di Fassa), baciate dal sole.

Piumino della prima collezione dedicata alla Val di Fassa

Il lavoro, sul panoramico set in quota, è stato facilitato, oltre che dal supporto dell’Apt ladina, anche della società d’impianti a fune Catinaccio (che ha messo a disposizione anche motoslitte per il trasporto di attrezzatura e abiti dalla stazione a monte della funivia alla zona delle riprese). Otto i modelli (quattro ragazzi e quattro ragazze, di cui sei italiani) che sabato al Ciampedìe e domenica a Moena, per qualche ulteriore foto tra le vie del paese, hanno indossato i piumini, i capi di punta Nickelson, ma anche tutti gli altri pezzi della linea Val di Fassa, dalle felpe, alle borse, alle scarpe. La collezione sarà in vendita, da fine estate, nei numerosi store monomarca e nei tanti rivenditori Nickelson di tutta Europa, “cucendo addosso” così a tante persone, specie in Olanda, Germania, Russia e Repubblica Ceca (i migliori mercati per Nickelson), il nome della valle ladina.

About Elisa Salvi

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi