“Fassa Art Event”: un grande evento d’arte proposto in alta quota!

Da il 28 agosto 2013

Questo articolo è già stato letto 8506 volte!

CANAZEI. Un simposio dell’arte in alta quota che ha entusiasmato grandi e piccini quello svoltosi il 20 agosto scorso presso il rifugio Fredarola, ed intitolato “FassaArt Event”.

Con una temperatura quasi polare a fare da sfondo per una quota di 2400 mt, il gruppo artistico “Fassa Art Forma e Colore” si è esibito in performance artistiche straordinarie coinvolgendo tutti i presenti. “C’era una temperatura quasi polare (solo 6 / 7 gradi a malapena) – come ha raccontato il promotore del progetto e Presidente di “Fassa Art” Andrea Soraperra – e non è stato semplice lavorare, perché avevamo la mani intirizzite. Malgrado questo, l’estemporanea d’arte è stata seguita da moltissimi turisti che, come sempre, transitano al rifugio Fredarola per percorrere il famoso Viel dal Pan”.

Soddisfatto dell’iniziativa anche il proprietario dello storico rifugio, Silvano Parmesani, che è rimasto entusiasta dell’iniziativa, alla sua seconda edizione 2013. L’eccezionalità di questo evento culturale ed artistico, infatti, è proprio quella di aver ideato un’estemporanea d’arte a 2400 mt, dove normalmente non si vedono artisti lavorare dal vivo in condizioni atmosferiche non molto ottimali. Interessante e molto apprezzata anche una collettiva dei sei artisti presenti, allestiva all’interno di un originale  igloo, posto all’ esterno del rifugio. L’Associazione culturale “FassaArt” infatti, è nata nel 2012 dall’amicizia e dall’idea di sei artisti della Val di Fassa che da sempre avevano il desiderio di portare a conoscenza alla popolazione locale e non, le loro doti artistiche.

Da questo incontro storico, è nata la passione spirituale e mai banale dell’arte di Andrea Soraperra, che attraverso i suoi raffinati procedimenti espressivi sa unire scultura lignea e colore in quadri tridimensionali originali e pieni di calore; la mai scontata scultura di Walter Riz, che sa sempre ritrarre i più belli scorci dei boschi tipici della valle incantata di Fassa, l’amore del giovane scultore Matthias Sieff che in maniera molto personale ed ironica interpreta figure maschili che divengono quasi monumenti di stabilità ed equilibrio formale; la mano del pittore  Renato Fuccini che sa mettere in sequenza colori vivaci attraverso un linguaggio pittorico forte e deciso; fino ai dipinti di Tullio Bernard  che, con la sua firma, affresca la valle e le ridona il fascino antico di un tempo che fu insieme alla mano sapiente di Matteo Soraperra, fotografo attento e sensibile alla sua realtà montana.

Sei personalità artistiche unite da una passione comune: l’arte!  Per chi volesse rivedere gli artisti di Fassa Art all’opera, dovrà attendere la prossima stagione invernale, dove una mostra collettiva sarà predisposta sempre all’interno del rifugio che li ospita.

 

.DSCN2673

 

 

DSCN2705

About Federica Giobbe

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi