Dissuasori di velocità anche in Valle di Fassa

Da il 22 agosto 2012

Questo articolo è già stato letto 1291 volte!

Le colonnine arancioni dei dissuasori di velocità si stanno moltiplicando in Valle di Fassa (come in molti altri Comuni trentini). Sono state già installati nel comune di Canazei, Mazzin e Moena, ma non trovano accoglienza a Soraga. La giunta del piccolo centro fassano ha deliberato, a maggioranza, di non introdurre sistemi di controllo di velocità: «Ci sono già due limitatori di velocità agli ingressi del paese – spiega il sindaco Roberto Pellegrini – quindi abbiamo ritenuto che per il momento non c’è bisogno di ulteriori freni al traffico».Prossimamente, sempre secondo il progetto sottoscritto dai sei comuni di Fassa, saranno acquistati uno o due apparecchi da sistemare, secondo le necessità, nella varie colonnine dislocate nella valle: «Inizieremo – spiega Gianluca Ruggiero, capo dei vigili urbani di Moena – con il telelaser in maniera da svolgere un’azione educativa sugli automobilisti. Successivamente impiegheremo l’autovelox». I sindaci hanno sottolineato che la scelta non è di far cassa ma dettata dalla volontà di garantire sicurezza ai pedoni.

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi