Detomas riceve la deputata ungherese Hoffmann

Da il 7 ottobre 2016
giuseppe-detomas

Questo articolo è già stato letto 54330 volte!

L’assessore regionale Giuseppe Detomas, in rappresentanza del presidente Arno Kompatscher, ha accolto ieri sera nella sala giunta della Regione a Trento la parlamentare ungherese e componente dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa, Ròzsa Hoffmann.

La deputata è arrivata in visita ufficiale in quanto incaricata di redigere un rapporto sulla situazione delle minoranze linguistiche in Europa. In apertura Detomas ha illustrato l’impianto istituzionale dell’autonomia regionale, le competenze delle due Province autonome, e messo in luce le peculiarità dei due territori. “In Alto Adige – ha spiegato – vista la forte presenza della minoranza di lingua tedesca c’è un sistema scolastico in lingua tedesca affiancato a quello italiano, ed esiste anche una forma di tutela come la proporzionale per garantire a tutti i gruppi la presenza negli uffici pubblici. In Trentino, invece, abbiamo tre minoranze numericamente più piccole in tre diversi luoghi della provincia”.

L’assessore ha quindi illustrato la situazione dei Mocheni della val dei Mocheni e dei Cimbri di Luserna, spiegando che entrambe le realtà soffrono un po’ l’emigrazione verso i centri urbani. Quanto ai ladini di Fassa, invece, la situazione è diversa, in quanto la valle, grazie al turismo, attrae forza lavoro. La lingua ladina, nonostante non sia facile contrastare il forte influsso della lingua italiana in val di Fassa e del tedesco nelle valli ladine della Provincia di Bolzano, viene comunque parlata nella quotidianità e insegnata nelle scuole.

Durante l’incontro Detomas ha anche ricordato che la Regione da 20 anni sostiene iniziative in favore della minoranza di lingua tedesca in Ungheria. Passando ad illustrare una situazione economico-sociale caratterizzata da un basso tasso di disoccupazione, l’assessore ha spiegato che il turismo e l’agricoltura sono i due elementi trainanti dell’economia, ma ha evidenziato anche la presenza di un tessuto di piccole-medie-imprese nel settore manifatturiero e industriale.

Hoffmann è rimasta favorevolmente impressionata sia dal sistema di tutele delle minoranze garantito dall’autonomia e dall’alto livello di qualità della vita del territorio. Dopo che la deputata avrà redatto il proprio rapporto sullo stato delle minoranze, seguiranno una risoluzione e una raccomandazione che dovranno essere votate, congiuntamente al rapporto stesso, dalla Commissione cultura e dall’intera Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa.

giuseppe-detomas

About VallediFassa.com

Blogger di www.valledifassa.com www.valledifiemme.it e www.predazzoblog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi