D-Line la nuova cabinovia Alba-Ciampac prima in Italia

Da il 24 luglio 2017
nuova cabinovia alba ciampac

Questo articolo è già stato letto 46027 volte!

Stanno proseguendo i lavori per la sostituzione dell’esistente funivia “Alba-Ciampac” con una moderna cabinovia ad ammorsamento automatico.

Il vecchio impianto, una funivia entrata in servizio nel 1975, con la portata di sole 750 persone all’ora non è più in grado di soddisfare le esigenze della clientela, e spesso lunghe code vengono a formarsi presso la stazione di valle. La situazione è peggiorata dopo la realizzazione della nuova Funifor Alba-Col dei Rossi, che collega il carosello sciistico del Sellaronda con il centro della Val di Fassa tramite una serie di impianti in quota.

Nel video di questi giorni la demolizione dei tre vecchi piloni in cemento armato:

(C) Doppelmayr

La nuova cabinovia avrà una portata oraria di 2000 persone all’ora espandibili a 2400, consentirà di raggiungere il Ciampac in soli 5 minuti senza più attese e seduti nel massimo comfort su comode panche imbottite in pelle, con gli sci incastrati nel pavimento. “Verrà eliminato il collo di bottiglia che si crea ad Alba in alta stagione, quando non è garantito un passaggio veloce degli sciatori che magari rinunciano a diverse discese sulla pista nera Ciampac, fiore all’occhiello della skiarea, a causa delle code che si generano a valle nello snodo con il Belvedere” riporta Tullio Pitscheider, presidente della Funivia Ciampac e Contrin, promotrice dell’intervento con la Sitc.

Stazione di monte

(C) Doppelmayr

Stazione di valle

D-Line è la tecnologia funiviaria del futuro, con caratteristiche che si preannunciano molto interessanti. Massimo comfort per i passeggeri, silenziosità di funzionamento, manutenzione semplice e veloce rendono la D-Line un prodotto di prima classe, con componenti e sistemi frutto di una progettazione completamente nuova. Per la prima volta questo tipo di impianto verrà installato in Italia.

(C) Doppelmayr

Le nuove cabine offriranno molto più spazio e comfort rispetto alle cabinovie a 10 posti realizzate fino ad ora in Italia, con grande spazio per le gambe, una nuova altezza e panche più ampie. Per garantire il particolare comfort dei passeggeri e del personale operativo, questa nuova generazione di impianti a fune è stata progettata per livelli di rumorosità e vibrazioni estremamente bassi.

(C) Doppelmayr

La Val di Fassa si presenta quindi con una novità nazionale che sicuramente sarà in grado di soddisfare ed entusiasmare le migliaia di ospiti che ogni giorno scelgono il Dolomiti Superski per le proprie vacanze all’insegna del divertimento sulla neve. (funivie.org)

About VallediFassa.com

Blogger di www.valledifassa.com www.valledifiemme.it e www.predazzoblog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi