Cuochi di Fassa in aggiornamento

Da il 4 maggio 2011

Questo articolo è già stato letto 1608 volte!

Una cucina genuina, legata ai prodotti del territorio, cotture brevi, pochi condimenti ma senza rinunciare al gusto. Queste le linee guida emerse durante il corso di aggiornamento a cui hanno partecipato una trentina di cuochi riuniti all’Hotel Cavalletto di Moena sotto la guida dello chef Stefano Goller, presidente dell’associazione cuochi trentini. «Il nostro territorio – spiega Ferruccio Tomasi coordinatore dell’iniziativa e alla guida dei cuochi fassani – punta molto sulla buona tavola. La cucina offerta dai nostri alberghi e ristoranti ha raggiunto un ottimo livello con professionisti seri e preparati. Ha saputo inoltre mediare tra le ricette tradizionali e le nuove tendenze non perdendo quindi le sue radici ma aprendosi ai gusti di una clientela sempre più esigente». I corsi proposti dall’associazione cuochi di Fassa hanno come obiettivo l’aggiornamento del personale di cucina ma anche quello di creare una continuità tra professionisti ormai affermati e giovani leve. L’incontro tenuto all’Hotel Cavalletto di Moena è il primo in programma per l’anno 2011. Seguiranno altre iniziative tra cui visite ad aziende trentine del settore enogastronomico.

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi