Colvere tornerà a vivere

Da il 9 marzo 2012

Questo articolo è già stato letto 1519 volte!

La giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo e l’impegno di spesa per il ripristino dell’edificio rustico in località Colvere, sull’Alpe Lusia. La costruzione fa parte di un complesso composto da tre costruzioni andate in fumo nella notte tra il 19 e il 20 agosto per cause ancora da chiarire. Già nel dicembre 2010 l’amministrazione comunale aveva affidato a Roberto Peterlini, ingegnere con studio a Trento, l’incarico per la progettazione impegnando una prima somma di 3 mila 842 euro (IVA ed oneri previdenziali esclusi). Successivamente, il 7 luglio 2011, era stato approvato il progetto esecutivo per un costo complessivo di 63 mila 511 euro di cui 48 mila701 per lavori da appaltare e 14 mila 809 per somme a disposizione. Dopo il furioso incendio l’amministrazione ha confermato la volontà di proseguire nell’impegno edificatorio. Il progetto quindi è stato rivisto infatti non si trattava più di una manutenzione straordinaria, ma di ricostruzione a tutti gli effetti. Ora il costo complessivo è salito 79 mila 968 euro (59 mila 216 euro per lavori in appalto e 20 mila 752 a disposizione). La commissione comprensoriale per la tutela paesaggistico ambientale del Comun general di Fassa ha già espresso parere favorevole all’opera e l’amministrazione comunale è intenzionata ad eseguire i lavori in economia , mediante il sistema del cottimo fiduciario. Prossimamente organizzerà una gara ufficiosa fra almeno cinque imprese. I lavori saranno assegnati alla ditta che offrirà il massimo ribasso percentuale sull’importo base di appalto con esclusione delle offerte in aumento rispetto al costo complessivo ed esclusione automatica offerte anomale.

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi