“C’è anche il papà “. Mercoledì sera a Pozza di Fassa

Da il 20 ottobre 2009

Questo articolo è già stato letto 664 volte!

fam.jpg“C’è anche il papà “ è il tema del secondo incontro del ciclo formativo “Progetto Genitori” che avrà luogo mercoledì 21 ottobre alle ore 20,30 presso l’Auditorium delle Scuole medie. L’iniziativa è stata voluta dagli assessorati alle Politiche Sociali della Valle di Fassa su proposta dalla Consulta delle Famiglie e in collaborazione con l’ Istituto Comprensivo Ladino. «Si ha l’impressione – spiega Fulvio Chiocchetti, presidente della Consulta – che i padri non siano molto consapevoli dell’importanza del loro ruolo per cui tendono a delegare alla madre l’educazione dei figli per poi intervenire quando ormai è troppo tardi o molto più difficile». L’alta affluenza riscontrata agli incontri organizzati dalla Consulta delle famiglie della Valle di Fassa nell’autunno del 2008, ha confermato il bisogno da parte dei genitori di approfondire le tematiche relative alla formazione e all’educazione dei figli nell’arco del loro sviluppo evolutivo. Per questo l’iniziativa è stata riproposta sempre con la partecipazione di Paolo Degasperi, psico-pedagogista. « L’obiettivo finale di questo itinerario formativo – continua Chiocchetti – è quello di aiutare i genitori ad orientarsi nel loro difficile compito di educatori, ma anche quello di formare un gruppo in grado di autogestirsi e di impegnarsi a favore di una genitorialità sempre più responsabile». I successivi incontri si terranno mercoledì 4 novembre ore 20.30 (l’aggressività del bambino: è un bene o un male?), mercoledì 18 novembre ore 20.30 ( bulli e vittime: cosa fare?) e mercoledì 25 novembre ore 17.00 (il mestiere dei nonni). Nella settimana dal 19 al 24 ottobre compreso sarà attivo uno sportello formativo a cura della pedagogista Enrica Paini. Sarà un luogo privilegiato per riflettere sulle tematiche inerenti alla genitorialità, per far sì che le famiglie non si “sentano sole” nell’affrontare il compito di educatori. I Comuni della Valle di Fassa, hanno avuto la sensibilità di cogliere “i bisogni degli adulti” che si occupano di formazione, istituendo un servizio di accoglienza, di ascolto, un servizio in cui non si viene giudicati, e nel rispetto del segreto di ciò che verrà discusso ognuno individuerà le soluzioni e i cambiamenti che dovrà apportare al proprio agire educativo Per prenotazioni rivolgersi alla referente in loco Sig.ra Angela (tel. 340/2353361).

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi