Attentati Parigi, Valeria Solesin e il volontariato per Emergency

Da il 15 novembre 2015
Valeria_Solesin

Questo articolo è già stato letto 30031 volte!

Con la mort de Valeria la bestialità di omegn ne feresc da vejin

La tragedia de Paris ne à tocià duc tel cher, ma la ferida é doventèda più fona con la burta neva che no assane volù sentir
L’atach teroristich de Paris empienesc da en vender sera i sfoes, i canai televisives, i social media e dut l web, sepolì de comenc de teror, de giusta condana, e de spes ence de generalisazions razistes zenza fondament, che chiò no voi tor en conscidrazion.L’é chièr che per nos i morc ozidentèi vèl de più, n muie de più, che chi de l’Orient, del Medie Orient o de l’Africa. Te la Siria duc i dis l’Isis copa femenes e bec. Ti medemi dis di atentac de Paris, chel de Beirut con 43 morc e passa 120 ferii no l’à abù nience la diejema pèrt de la ressonanza mediatica e l bombardament ozidentèl te l’Afghanistan a l’ospedèl de MSF, la sociazion di dotores zenza confins, che de otober à fat passa 30 morc, no à soscedà nience la centeisema pèrt de la condanes.

No l’é giust, ampò ma la é coscita. Chela di 1200 bec zenza mus e zenza storia che mor vigni ora tel mond l’é na mort dalonc, che stenta a ne tocèr l cher desche na mort che sention vejina, de zachei che cognoscion, o che podessa sozeder ence a nos, a nosc fi o fia.

Per chest canche se à slarià fora la burta neva che la vitima numer 129 di fac tragiches de Paris, l’ùltima recognosciuda de 89 (fin ades) vitimes del “Bataclan”, l’é Valeria Solesin, la ferida te mie cher é doventèda più fona. No l’é più demò l’aric tel veder a che livel de “des-umanità” che l’é ruà i omegn, l’é l dolor cruf tel pissèr a chi eies piens de speranza che se à serà per semper.

Valeria Solesin, la soula vitima talièna de chela sera de atentac, l’era na joena de 28 egn da Unejia e la era n muie vejina a noscia region.

Valeria aea studià soziologìa a Trent, te chi egn l’aea ence tout pèrt desche volontèra al Grop Emergency de Trent, che ansera l’à postà su facebook la foto de grop fata acà vèlch an con Valeria, en segn de speranza. Dò la conferma de sia mort, l recort con paroles pienes de comozion é ruà da Gino Strada e da sia fia Cecilia, presidenta de Emergency.

Valeria Solesin se aea laureà a Trent.

Valeria se aea dat jù ence per didèr i zenza cèsa, i “clochard”, coche i vegn chiamé te chela Paris olache la stajea da cater egn, empegnèda te n dotorat de enrescida. Na tousa de gran cher e cef, zitadina del mond piena de speranzes e ensomesc.

En vender sera, con so morojo, l trentin Andrea Ravagnani da Dro, e con etres amisc la era al Bataclan per se goder n conzert, na sera de musega. La bestialità di omegn à destudà sia vita, sia speranzes e la lum de si eies, l’à fermà si cher, sie davegnir e si ensomesc.

Gé é na fia che à 2 egn manco che Valeria, che l’à studià a soziologìa a Trent e l’à studià e stat a Unejia, l’à fat la volontèra con Emergency e la se à dat jù per i zenza cèsa. La é zitadina del mond, ades empegnèda te n projet de volontariat per la pèsc te l’Albania. E l’à ti eies la medema lum che à i eies de Valeria. Fosc per chest mie cher à padì per la vitimes de la violenza des-umana, per cheles de Paris desche per cheles de la Siria, de l’Afghanistan e de Beirut. Ma ades l pianc per Valeria.

(Lucia Gross) La Usc di Ladins

Valeria Solesin, la ragazza italiana  morta a Parigi il 13 novembre nell’attacco terroristico al teatro Bataclan,  ha fatto parte dell’organizzazione umanitaria Emergency. La sua partecipazione come volontaria risale agli anni degli studi universitari a Trento nella facoltà di Sociologia. Domenica mattina, una delle responsabili di Emergency, Cecilia Strada, ha postato sulla sua pagina Facebook una foto di gruppo scattata a Trento qualche anno fa.

Valeria Solesin, seconda da destra in prima fila, con il gruppo di volontari di Emergency Trento in uno scatto postato da Cecilia Strada su Facebook
Valeria Solesin, seconda da destra in prima fila, con il gruppo di volontari di Emergency Trento in uno scatto postato da Cecilia Strada su Facebook

About VallediFassa.com

Blogger di www.valledifassa.com www.valledifiemme.it e www.predazzoblog.it

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi