Al via il Carnevale ladino a Penìa

Da il 20 gennaio 2014
maschere Valle di Fassa

Questo articolo è già stato letto 18328 volte!

La sagra di San Sebastiano, protettore del piccolo abitato di Penìa, in Alta Valle di Fassa, segna l’inizio del Carnevale fassano. Il 20 gennaio, all’imbrunire, il Grop de la Mèscres scenderà in piazza secondo un antico rituale fatto di colori, suoni e lazzi. Un primo segno del passaggio dal lungo inverno alla tanto attesa primavera.

Quest’anno L’Istitut Cultural Ladin “majon di fascegn” partecipa all’ evento con la pubblicazione di un libro che raccoglie le “Mascherèdes” de Simon de Giulio, le tradizionali farse portate ancora oggi in scena dal Grop de la Mèscres di Penìa, paese dove lo scrittore fassano è nato e vissuto.” Il programma della sagra di San Sebastiano prevede:
ore 10 Messa in onore del patrono – Chiesa dei ss. Rocco e Sebastiano
ore 15 Vespro
ore 16 Presentazione del libro “Mascherèdes” di Simon de Giulio – ex scuole elementari
ore 20.30 Premiazione della gara “L mior grostol” e di seguito la mascherèda “L’ost embroià” di Hugo de Rossi – ex scuole elementari.

Per conoscere meglio l’attività del Grop de la Mèscres visitare il sito

About Gilberto Bonani

Corrispondente giornali Trentino, Vita Trentina e Avisio

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi